Suche

L'intelligenza artificiale aiuta a determinare i livelli di emoglobina

  • Rilevamento non invasivo, sicuro e rapido del valore di emoglobina
  • Dispositivo portatile e compatto
  • Premiato con il CES Innovation Award Honoree
Gabriele Aimone Cat

Gabriele Aimone Cat >

X

Bengaluru, India / Waiblingen, Germania – Secondo le stime dell'OMS 1,6 miliardi di persone soffrono di anemia, una condizione derivante dalla ridotta concentrazione di emoglobina nel sangue. Ciò ha spinto l'OMS a definire la lotta contro l'anemia come uno dei suoi obiettivi cruciali di sviluppo sostenibile per il 2025. Bosch ha sviluppato una soluzione portatile per il monitoraggio dell'emoglobina Bosch Hemoglobin Monitor soprattutto per le regioni in cui l'accesso alle cure mediche tende ad essere difficile. Bosch Hemoglobin Monitor consente a un gran numero di persone di essere sottoposte a screening per l'anemia in modo rapido, sicuro, utilizzando un approccio non invasivo. La soluzione è stata insignita del CES Innovation Award Honoree nella categoria "Salute e benessere". “Bosch ha sviluppato questo metodo non invasivo dell'emoglobina come soluzione innovativa e alternativa ai metodi tradizionali per la diagnosi precoce dell'anemia. Ciò dovrebbe offrire alle persone migliori opzioni di diagnosi anche in condizioni di risorse limitate. L'uso dell'intelligenza artificiale sta rivoluzionando la gestione dell'anemia, in particolare, nelle strutture di prossimità e più vicine al paziente", ha dichiarato Dattatri Salagame, presidente e Managing Director di Robert Bosch Engineering e Business Solutions Private Limited (RBEI).

Bosch ha sviluppato questo metodo non invasivo dell'emoglobina come soluzione innovativa e alternativa ai metodi tradizionali per la diagnosi precoce dell'anemia. Ciò dovrebbe offrire alle persone migliori opzioni di diagnosi anche in condizioni di risorse limitate. L'uso dell'intelligenza artificiale sta rivoluzionando la gestione dell'anemia, in particolare, nelle strutture di prossimità e più vicine al paziente

ha dichiarato Dattatri Salagame, presidente e Managing Director di Robert Bosch Engineering e Business Solutions Private Limited (RBEI).

L'emoglobina è una proteina presente nei globuli rossi ed è responsabile del trasporto di ossigeno e anidride carbonica in tutto il corpo. Le persone con un basso numero di emoglobina possono manifestare sintomi come stanchezza generale, debolezza, pelle pallida e persino malattie gravi. L'anemia colpisce soprattutto le donne, spesso in gravidanza e anche le persone che soffrono di malnutrizione. Nei pazienti oncologici sottoposti a chemioterapia o in cure palliative, i livelli di emoglobina devono essere controllati regolarmente.

Livello di emoglobina in 30 secondi con una misurazione IA non invasiva

La soluzione intelligente di Bosch è progettata per essere utilizzata direttamente presso il punto di cura ed è completamente indolore senza necessità di un esame del sangue, poiché il valore è determinato da un lettore d'impronte utilizzando la spettrofotometria a più lunghezze d'onda sulla superficie della pelle. Il sistema utilizza un sensore ottico per misurare in modo preciso e affidabile i segnali del fotopletismogramma (PPG). La fotopletismografia, o PPG, è una tecnica ottica utilizzata per rilevare i cambiamenti volumetrici nel sangue nella circolazione periferica. Il dispositivo fornisce un risultato affidabile entro 30 secondi anche per basse concentrazioni di emoglobina. È qui che entra in gioco l'apprendimento automatico (Machine learning): l'algoritmo del dispositivo monitora la lunghezza d'onda della luce e utilizza 27 diverse caratteristiche per determinare e classificare il valore dell'emoglobina. L'algoritmo è stato realizzato con più di 10.000 punti dati sull'anemia. Questi dati raccolti clinicamente, insieme ai corrispondenti dati disponibili, sono la base per l'algoritmo di apprendimento automatico. Più dati convalidati verranno inseriti nell'algoritmo di apprendimento continuo, più precisi saranno i risultati.

Risultati senza laboratorio e senza rischio di infezione

Non è necessaria un'analisi di laboratorio e non vi è alcun rischio di infezione da aghi contaminati. Le persone ricevono rapidamente i risultati del test al punto di cura. Il dispositivo funziona a batteria, non necessita di successiva calibrazione ed è estremamente facile da usare. È destinato all'uso nelle regioni periferiche e remote da parte dei sanitari. Il reporting basato sulla posizione garantisce una facile tracciabilità clinica. Le organizzazioni che utilizzano più dispositivi possono visualizzare mappe termiche su regioni specifiche. I dati del paziente rimangono anonimi. Il rilascio sul mercato in India è previsto entro la metà del 2021.

Contatti per la Stampa:

Tel. 02 3696 2613 - 2698 - 2330

press@it.bosch.com

Bosch al CES 2021:

CONFERENZA STAMPA VIRTUALE: Lunedì, 11 gennaio 2021 8:00 alle 8:30 EST (14:00–14:30 CET) con Michael Bolle, Bosch CTO, CDO, and management board member e Mike Mansuetti, president of Bosch North America, Link: Bosch Media Service. STAND VIRTUALE: 12 Gennaio – 15 Febbraio 2021, www.ces.tech

SEGUI Bosch CES 2021 su Twitter: #BoschCES

APPROFONDIMENTI CON GLI ESPERTI BOSCH: 12 Gennaio – 15 Febbraio 2021, www.ces.tech

Sustainable #LikeABosch: How a key global industry player drives carbon neutrality at its sites with Torsten Kallweit, Head of Corporate Office Health, Safety, Environmental and Fire Protection as well as Sustainability and Manager CTO Bosch Climate Solutions GmbH, and Annette Wagner, Head of Sustainability and Ideas Lab

Move #LikeABosch: Technology for sustainable future mobility with Mike Mansuetti, President of Bosch North America, and Tim Frasier, Regional President Automotive Electronics North America

Artificial intelligence in use: Application examples from the fields of fitness tracking and well-being to smart cameras with Kaustubh Gandhi, Senior Product Manager, and Sina Isabell Springer, Business Development Manager

Perfectly keyless advanced with Tim Frasier, Regional President Automotive Electronics North America, Daniel Kornek, Head of Product Area Vehicle Access (Perfectly Keyless), and Jia Hou, Business Development Manager

Il Gruppo Bosch è fornitore leader e globale di tecnologie e servizi. Grazie ai circa 400.000 collaboratori (al 31 dicembre 2019) nel mondo, impiegati nei quattro settori di business Mobility Solutions, Industrial Technology, Consumer Goods e Energy and Building Technology, il Gruppo Bosch ha registrato un fatturato di 77,7 miliardi di euro nel 2019. In qualità di azienda leader nel settore IoT Bosch offre soluzioni innovative per smart home, smart city, Industry 4.0 e mobilità connessa. Inoltre, utilizza la propria competenza nella tecnologia dei sensori, dei software e dei servizi, oltre che nel proprio cloud IoT per offrire ai clienti soluzioni connesse, cross-domain da un'unica fonte. L'obiettivo strategico del Gruppo è quello di fornire soluzioni innovative per una vita connessa che contengano intelligenza artificiale (IA) o che siano state sviluppate o prodotte grazie ad essa. Seguendo lo slogan "Tecnologia per la vita" Bosch, grazie ai suoi prodotti e servizi, migliora la qualità della vita offrendo soluzioni innovative in tutto il mondo. Il Gruppo è costituto dall'azienda Robert Bosch GmbH e da circa 440 tra consociate e filiali in oltre 60 Paesi. Se si includono i partner commerciali e di servizi, la rete ingegneristica, di produzione e vendita di Bosch copre quasi tutti i Paesi nel mondo. La base per la crescita futura della società è la forza innovativa, 72.600 sono i collaboratori Bosch impegnati nella ricerca e sviluppo in circa 126 sedi in tutto il mondo, nonché circa 30.000 ingegneri software.

L'azienda è stata fondata a Stoccarda nel 1886 da Robert Bosch (1861-1942) come "Officina di meccanica di precisione ed elettrotecnica". La struttura societaria della Robert Bosch GmbH assicura l'indipendenza imprenditoriale del Gruppo Bosch, permettendo all'azienda di perseguire strategie a lungo termine e di far fronte a nuovi investimenti che possano garantire il suo futuro. La Fondazione di pubblica utilità Robert Bosch Stiftung GmbH detiene il 92% delle partecipazioni della Robert Bosch GmbH. La maggioranza dei diritti di voto appartiene alla società fiduciaria Robert Bosch Industrietreuhand KG che gestisce le funzioni imprenditoriali dell'azienda. I diritti di voto e le partecipazioni restanti spettano alla famiglia Bosch e alla Robert Bosch GmbH.

Maggiori informazioni su www.bosch.com, www.iot.bosch.com, www.bosch-press.it

Scarica il comunicato stampa

Stai ancora cercando qualcosa?