Suche

#ReStart - L’Hackathon online di Bosch rivolto ai giovani universitari italiani

Chiara M. Braccelarghe

Chiara M. Braccelarghe >

X

Ripartire insieme con nuove proposte e soluzioni per affrontare il dopo emergenza Covid-19

  • Studenti di differenti facoltà italiane impegnati nella proposta di nuove soluzioni per affrontare al meglio gli scenari futuri
  • Dal 18 al 21 maggio gli appuntamenti web di #ReStart
  • Ai vincitori la possibilità di svolgere uno stage presso Bosch Italia

Milano – Con #ReStart Bosch Italia lancia una sfida ai giovani universitari italiani: proporre, attraverso un Hackathon online, idee e soluzioni innovative per affrontare i nuovi scenari possibili, dopo l’emergenza Covid-19.

#ReStart vuole essere un’occasione per rispondere in modo efficiente e sostenibile ai molti interrogativi che ci troveremo ad affrontare e ai comportamenti che dovremo adottare nella nostra nuova vita di tutti i giorni.

“Ripartiamo” proprio dalla situazione particolare che stiamo vivendo e che ci vede impegnati a reinventarci anche nel mondo del lavoro.

L’Hackathon vedrà coinvolti gli studenti universitari italiani che si cimenteranno in quattro differenti sfide, nelle aree: Mobilità; Processi Produttivi; Socialità; Tracking post-emergenza e diagnosi precoce. L’iniziativa è rivolta agli studenti iscritti ai seguenti corsi di laurea: Ingegneria (meccanica, elettronica, biomedica, meccatronica, gestionale, industriale, informatica, artificial intelligence), Architettura, Fisica, Biotecnologie, Economia e Business Administration, Giurisprudenza, Risorse Umane e Psicologia.

L’Hackathon si svolgerà dal 19 al 21 maggio 2020, attraverso la piattaforma Microsoft Teams. Nel pomeriggio di lunedì 18 maggio saranno fornite ulteriori specifiche in merito alle tematiche delle singole categorie. Gli studenti potranno unirsi in team, composti al massimo da 5 persone, scambiarsi e sviluppare idee ed esporre i propri progetti il 21 maggio, tramite una presentazione sempre via web. Una giuria di esperti valuterà i lavori e decreterà l’idea vincente per ogni categoria. I componenti dei team vincitori avranno la possibilità di svolgere uno stage di sei mesi presso Bosch Italia e sviluppare la proposta emersa durante l'Hackathon.

Da sempre per Bosch l’obiettivo è quello di individuare soluzioni che migliorino significativamente la qualità della vita. L’intento di #ReStart è dunque dare un valido contributo per superare l’attuale situazione di crisi combinando tecnologia, formazione, idee e spirito imprenditoriale.

Per ulteriori informazioni ed iscrizioni: https://bosch.eventscase.com/IT/BoschHackathonRESTART

Bosch contatti per la Stampa:

Tel. 02 3696- 2698 -2330

press@it.bosch.com

Il Gruppo Bosch è fornitore leader e globale di tecnologie e servizi. Grazie ai circa 400.000 collaboratori (al 31 dicembre 2019) nel mondo, impiegati nei quattro settori di business Mobility Solutions, Industrial Technology, Consumer Goods e Energy and Building Technology, il Gruppo Bosch ha registrato un fatturato di 77,7 miliardi di euro nel 2019. In qualità di azienda leader nel settore IoT Bosch offre soluzioni innovative per smart home, smart city, Industry 4.0 e mobilità connessa. Inoltre, utilizza la propria competenza nella tecnologia dei sensori, dei software e dei servizi, oltre che nel proprio cloud IoT per offrire ai clienti soluzioni connesse, cross-domain da un'unica fonte. L'obiettivo strategico del Gruppo è quello di fornire soluzioni innovative per una vita connessa che contengano intelligenza artificiale (IA) o che siano state sviluppate o prodotte grazie ad essa. Seguendo lo slogan "Tecnologia per la vita" Bosch, grazie ai suoi prodotti e servizi, migliora la qualità della vita offrendo soluzioni innovative in tutto il mondo. Il Gruppo è costituto dall'azienda Robert Bosch GmbH e da circa 440 tra consociate e filiali in oltre 60 Paesi. Se si includono i partner commerciali e di servizi, la rete ingegneristica, di produzione e vendita di Bosch copre quasi tutti i Paesi nel mondo. La base per la crescita futura della società è la forza innovativa, 72.600 sono i collaboratori Bosch impegnati nella ricerca e sviluppo in circa 126 sedi in tutto il mondo, nonché circa 30.000 ingegneri software.

L'azienda è stata fondata a Stoccarda nel 1886 da Robert Bosch (1861-1942) come "Officina di meccanica di precisione ed elettrotecnica". La struttura societaria della Robert Bosch GmbH assicura l'indipendenza imprenditoriale del Gruppo Bosch, permettendo all'azienda di perseguire strategie a lungo termine e di far fronte a nuovi investimenti che possano garantire il suo futuro. La Fondazione di pubblica utilità Robert Bosch Stiftung GmbH detiene il 92% delle partecipazioni della Robert Bosch GmbH. La maggioranza dei diritti di voto appartiene alla società fiduciaria Robert Bosch Industrietreuhand KG che gestisce le funzioni imprenditoriali dell'azienda. I diritti di voto e le partecipazioni restanti spettano alla famiglia Bosch e alla Robert Bosch GmbH.

Maggiori informazioni su www.bosch.com, www.iot.bosch.com, www.bosch.it/stampa

Stai ancora cercando qualcosa?