Suche

Lotta contro la pandemia di coronavirus: Bosch sviluppa test rapidi per COVID-19

Gabriele Aimone Cat

Gabriele Aimone Cat >

X

Risultati dei test affidabili consentono una diagnosi in meno di 2 ore e mezza

  • CEO di Bosch Volkmar Denner: “Il test rapido COVID-19 di Bosch contribuirà a contenere la diffusione della pandemia e spezzerà la catena di trasmissione più rapidamente"
  • Bosch aiuterà strutture mediche come studi medici, ospedali, laboratori e centri sanitari con il suo nuovo test rapido COVID-19
  • Il test rapido è in grado di diagnosticare contemporaneamente dieci agenti patogeni respiratori per la diagnosi differenziale e soddisfa i requisiti dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS)
  • Bosch Healthcare Solutions, insieme a Randox Laboratories Ltd., ha sviluppato uno dei primi test per la diagnostica molecolare completamente automatizzato al mondo

Stoccarda, Germania – Il coronavirus SARS-CoV-2 sta ponendo importanti sfide ai sistemi sanitari e alle istituzioni mediche di tutto il mondo. La capacità di diagnosticare rapidamente il virus è di prezioso aiuto per arrestare la sua diffusione esponenziale in molti Paesi. Il nuovo test rapido completamente automatizzato di Bosch per COVID-19 può aiutare le strutture mediche come studi medici, ospedali, laboratori e centri sanitari ad effettuare diagnosi rapide.

Il test rapido di diagnostica molecolare viene eseguito dal dispositivo di analisi Vivalytic di Bosch Healthcare Solutions.

Vogliamo che il test rapido COVID-19 di Bosch contribuisca a contenere la pandemia di coronavirus il più rapidamente possibile. Accelererà l'identificazione e l'isolamento dei pazienti infetti

ha dichiarato Volkmar Denner, CEO di Bosch.

Certezza più veloce, diffusione più lenta

Il test rapido può rilevare un'infezione da coronavirus SARS-CoV-2 in pazienti in meno di due ore e mezza, misurata dal momento in cui il campione viene prelevato, al momento in cui arriva il risultato. Un altro vantaggio del test rapido è che può essere eseguito direttamente nel punto di cura (POCT). Ciò elimina la necessità di trasportare campioni e risparmia tempo prezioso. Questo significa anche che i pazienti ottengono rapidamente certezza sul loro stato di salute, consentendo al contempo di identificare e isolare immediatamente le persone infette. Con i test attualmente in uso, i pazienti devono in genere attendere da uno a due giorni per un risultato. “Il tempo è essenziale nella lotta contro il coronavirus. Diagnosi rapida e affidabile direttamente sul posto: questo è il grande vantaggio della nostra soluzione, un altro esempio di “Tecnologia per la vita" – ha affermato Denner.

Diagnosi differenziale: riconoscere simultaneamente dieci agenti patogeni respiratori

Il test rapido di Bosch è uno dei primi test di diagnostica molecolare completamente automatizzato al mondo che può essere utilizzato direttamente da tutte le istituzioni mediche. Inoltre, consente che un singolo campione sia testato non solo per il COVID-19, ma contemporaneamente anche per altre nove malattie respiratorie, incluse l’influenza A e B. “La particolarità del test di Bosch è che offre una diagnosi differenziale che permette ai medici di risparmiare il tempo necessario per fare ulteriori test. Inoltre, fornisce loro una diagnosi affidabile in tempi brevi, in modo che possano iniziare la terapia adeguata più velocemente” – ha spiegato Marc Meier, presidente di Bosch Healthcare Solutions GmbH. Il nuovo test sarà disponibile in Germania a partire da aprile e, in seguito, in altri mercati, non solo europei.

Il test rapido di Bosch per il COVID-19 è il risultato della collaborazione tra la consociata Bosch Healthcare Solutions e la società di tecnologia medica dell’Irlanda del Nord Randox Laboratories Ltd. “Insieme con il nostro partner Randox, siamo riusciti a sviluppare questo innovativo test rapido in un arco di tempo molto breve e ora siamo in grado di offrirlo al mercato. Il dispositivo di analisi Bosch Vivalytic valuta il test in modo sicuro e affidabile direttamente in ospedale, in laboratorio o in ambulatorio, garantendo la migliore protezione possibile per i pazienti e per il personale medico” – ha sottolineato Meier. Attualmente, l’azienda sta valutando in che modo aiutare medici e infermieri all’interno delle strutture mediche, come il Robert Bosch Hospital, per essere prontamente sottoposti al test, in modo che possano essere idonei a lavorare il più a lungo possibile, senza il rischio di infettare gli altri.

Facile applicazione nei punti di cura (POCT)

In vari test di laboratorio con SARS-CoV-2, il test di Bosch ha prodotto risultati con una precisione di oltre il 95%. Il test rapido soddisfa gli standard di qualità dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). Attraverso un tampone, viene prelevato un campione dal naso o dalla gola del paziente e posto nella cartuccia. Quest’ultima, che contiene già tutti i reagenti necessari per il test, viene inserita nel dispositivo Vivalytic per l’analisi, durante la quale il personale medico può dedicarsi ad altre attività e curare i pazienti. Vivalytic è stato progettato per essere così semplice da usare che anche il personale medico senza una formazione specifica sul suo utilizzo può eseguire il test in modo affidabile. Bosch Vivalytic può eseguire fino a dieci test nell’arco di 24 ore. Questo significa che bastano solo 100 dispositivi per eseguire fino a 1.000 test al giorno. Data la rapida diffusione del coronavirus SARS-COV-2, i laboratori stanno già lavorando oltre le proprie capacità. Bosch Vivalytic contribuirà quindi ad aumentare il numero di test disponibili.

Contatti per la Stampa:

Tel. 02 3696 2613 - 2698 - 2330

press@it.bosch.com

Il Gruppo Bosch è fornitore leader e globale di tecnologie e servizi. Secondo i dati preliminari, grazie ai circa 403.000 collaboratori nel mondo (al 31 dicembre 2019) impiegati nei quattro settori di business Mobility Solutions, Industrial Technology, Consumer Goods e Energy and Building Technology, il Gruppo Bosch ha registrato un fatturato di 77,9 miliardi di euro nel 2019. In qualità di azienda leader nel settore IoT Bosch offre soluzioni innovative per smart home, smart city, industria e mobilità connessa. Inoltre, utilizza la propria competenza nella tecnologia dei sensori, dei software e dei servizi, oltre che nel proprio cloud IoT per offrire ai clienti soluzioni connesse, cross-domain da un'unica fonte. L'obiettivo strategico del Gruppo è quello di fornire soluzioni innovative per una vita connessa. Seguendo lo slogan "Tecnologia per la vita" Bosch, grazie ai suoi prodotti e servizi, migliora la qualità della vita offrendo soluzioni innovative in tutto il mondo. Il Gruppo è costituto dall'azienda Robert Bosch GmbH e da circa 440 tra consociate e filiali in 60 Paesi. Se si includono i partner commerciali e di servizi, la rete di produzione, ingegneristica e vendita di Bosch copre quasi tutti i Paesi nel mondo. La base per la crescita futura della società è la forza innovativa, 72.000 sono i collaboratori Bosch impegnati nella ricerca e sviluppo in circa 125 sedi in tutto il mondo.

L'azienda è stata fondata a Stoccarda nel 1886 da Robert Bosch (1861-1942) come "Officina di meccanica di precisione ed elettrotecnica". La struttura societaria della Robert Bosch GmbH assicura l'indipendenza imprenditoriale del Gruppo Bosch, permettendo all'azienda di perseguire strategie a lungo termine e di far fronte a nuovi investimenti che possano garanti-re il suo futuro. La Fondazione di pubblica utilità Robert Bosch Stiftung GmbH detiene il 92% delle partecipazioni della Robert Bosch GmbH. La maggioranza dei diritti di voto appartiene alla società fiduciaria Robert Bosch Industrietreuhand KG che gestisce le funzioni imprenditoriali dell'azienda. I diritti di voto e le partecipazioni restanti spettano alla famiglia Bosch e alla Robert Bosch GmbH.

Ulteriori informazioni sul sito www.bosch.it e www.bosch-press.it

Stai ancora cercando qualcosa?