Suche

Press release #Mobility Solutions
Condividi il comunicato stampa

Collaborazione tra Bosch e Palas, specialista nelle tecnologie di misurazione, con sede a Karlsruhe, per una migliore qualità dell’aria

  • La partnership riunisce un'esperienza pluriennale nella tecnologia dei sensori, nell'Internet delle cose (IoT) e nella misurazione certificata della qualità dell'aria
  • Bosch e Palas offrono prodotti e servizi compatibili, dalla simulazione al monitoraggio continuo della qualità dell’aria
  • Soluzioni innovative per migliorare la qualità dell’aria in migliaia di città e regioni in tutto il mondo
Gabriele Aimone Cat

Gabriele Aimone Cat

X

Stoccarda, Germania - Bosch e Palas GmbH, specialista nelle tecnologie di misurazione, con sede a Karlsruhe, hanno deciso di collaborare per migliorare la qualità dell’aria, sfruttando la propria pluriennale esperienza. Palas fornirà know-how e tecnologia per misurare un’ampia varietà di gas e particelle disperse nell’aria. A questo si aggiunge anche il dispositivo di misurazione Environmental Connected Box (ECoB) sviluppato da Bosch. Quest’ultima contribuirà con servizi basati su cloud, come la gestione dei dispositivi, e un modello software che genera dati sulle emissioni nel traffico in tempo reale. Inoltre, i modelli di dispersione aiutano a localizzare i punti critici dell’inquinamento, in modo da poter definire contromisure adeguate. Il vantaggio di questa collaborazione sarà un portafoglio completo per la gestione ecocompatibile del traffico urbano e per il monitoraggio della concentrazione di sostanze nell’aria intorno alle aziende.

Collaborando con integratori specializzati che coordinano tutti i partner coinvolti in un progetto, Bosch e Palas supporteranno le autorità cittadine e gli operatori dei grandi complessi industriali. I loro prodotti e servizi compatibili creeranno le basi per migliorare la qualità dell’aria in modo affidabile e sostenibile. "Con le sue analisi e simulazioni, la tecnologia Bosch completa la tecnologia di misurazione di Palas" ha affermato Christoph Kern, responsabile della business unit Connected Powertrain Solution di Bosch. Ciò consente di determinare il numero effettivo dei dispositivi di misurazione necessari e il loro posizionamento a lungo termine e di metterli in funzione in modo efficiente in termini di costi nelle città e nei siti industriali. "La combinazione dei dispositivi di misurazione di Palas e dei servizi cloud di Bosch può aiutare a rispettare i limiti di inquinamento atmosferico ora e in futuro" ha dichiarato Maximilian Weiß, CEO di Palas. I primi progetti sia in Germania sia fuori sono già in preparazione e dovrebbero partire a breve.

Con le sue analisi e simulazioni, la tecnologia Bosch completa la tecnologia di misurazione di Palas.

ha affermato Christoph Kern, responsabile della business unit Connected Powertrain Solution di Bosch.

La combinazione dei dispositivi di misurazione di Palas e dei servizi cloud di Bosch può aiutare a rispettare i limiti di inquinamento atmosferico ora e in futuro.

ha dichiarato Maximilian Weiß, CEO di Palas.

Due aziende solide che uniscono le proprie forze

I dispositivi di Palas sono già in uso in tutto il mondo nelle reti ufficiali di misurazione della qualità dell’aria. È disponibile una gamma di dispositivi di misurazione certificati per diversi requisiti, tra cui le misurazioni del particolato EN. Ampliando la gamma con il dispositivo di misurazione ECoB, in molti casi i clienti non dipenderanno più dalle stazioni di misurazione ufficiali. Sarà possibile effettuare misurazioni affidabili esattamente dove serve.

L’attenzione di Bosch all’interno della partnership sarà rivolta alla connettività cloud e alla gestione dei dispositivi, inclusi gli aggiornamenti del firmware over-the-air (FOTA), la diagnostica remota e le ricalibrazioni del software on-demand. Questi servizi devono essere gradualmente estesi all’hardware Palas esistente. Ulteriori servizi Bosch elaboreranno le letture e consentiranno di valutare sia la qualità dell’aria sia le fonti di emissioni, offrendo valutazioni ottimizzate delle emissioni del traffico e della loro dispersione prevista nell’ambiente in tempo reale. Sulla base di dati reali sulle emissioni del traffico, la simulazione di dispersione 3D ad alta risoluzione di Bosch può simulare gli effetti di diverse misure di controllo del traffico e quindi identificare le migliori strategie per ridurre l’inquinamento atmosferico.

Previsione di forte crescita del mercato

Il 13 settembre 2023, il Parlamento europeo ha fissato valori limite di inquinamento più rigorosi, compresi quelli per il particolato. Per rispettare la media giornaliera e i limiti annuali saranno necessarie azioni ulteriori. Ed è proprio in questo contesto che le soluzioni offerte da Bosch e Palas possono aiutare città, regioni e aziende in Europa e non solo.

Contatti per la Stampa:

Tel. 02 3696 2613 - 2698 - 2330

press@it.bosch.com

Il settore di business Mobility è il più importante del Gruppo Bosch. Nel 2023 ha registrato un fatturato di 56,2 miliardi di Euro, equivalenti al 60% dei ricavi totali del Gruppo. Questi risultati rendono il Gruppo Bosch uno dei fornitori leader nel campo automotive. Il settore di business Mobility persegue la visione della mobilità del futuro sicura, sostenibile ed entusiasmante e combina l’expertise del gruppo in quattro ambiti di guida: personalizzata, autonoma, elettrificata e connessa, offrendo ai propri clienti soluzioni di mobilità integrata. Il settore di business Mobility opera a livello mondiale nelle seguenti aree di business: sistemi di iniezione per motori a combustione interna, mobilità e soluzioni alternative legate alla propulsione elettrica, sistemi di assistenza alla guida e di sicurezza, guida autonoma, tecnologie per informazione e comunicazione fra veicoli e fra veicoli e infrastrutture, concept e servizi per l'aftermarket. Bosch ha contribuito con importanti innovazioni all'evoluzione dell'auto come, per esempio, la gestione elettronica del motore, il sistema elettronico di stabilità ESP e la tecnologia common-rail per i motori diesel.

Il Gruppo Bosch è fornitore leader e globale di tecnologie e servizi. Grazie ai circa 429.000 collaboratori (al 31 dicembre 2023) nel mondo, impiegati nei quattro settori di business Mobility, Industrial Technology, Consumer Goods e Energy and Building Technology, il Gruppo Bosch ha registrato un fatturato di 91,6 miliardi di euro nel 2023. Con le sue attività di business, l’azienda persegue l’obiettivo di utilizzare la tecnologia per contribuire a dare forma a nuovi trend globali, come l’automazione, l’elettrificazione, la digitalizzazione, la connettività e la sostenibilità. In questo senso, l’ampia diversificazione tra regioni e settori rafforza la capacità innovativa e la solidità di Bosch. Il Gruppo utilizza la propria competenza nella tecnologia dei sensori, dei software e dei servizi per offrire ai clienti soluzioni cross-domain da un'unica fonte. Inoltre, applica la sua esperienza nella connettività e nell’intelligenza artificiale per sviluppare e produrre prodotti sostenibili e di facile utilizzo. Seguendo lo slogan "Tecnologia per la vita" Bosch contribuisce a migliorare la qualità della vita e a preservare le risorse naturali. Il Gruppo è costituto dall'azienda Robert Bosch GmbH e da circa 470 tra consociate e filiali in oltre 60 Paesi. Se si includono i partner commerciali e di servizi, la rete ingegneristica, di produzione e vendita di Bosch copre quasi tutti i Paesi nel mondo. La base per la crescita futura della società è la forza innovativa, in circa 136 sedi in tutto il mondo, sono 90.000 i collaboratori Bosch impegnati nella ricerca e sviluppo, di cui oltre 48.000 sviluppatori software.

Maggiori informazioni su www.bosch.com, www.iot.bosch.com, www.bosch-press.it

Scarica il comunicato stampa