Suche

Press release #Bosch Group
Condividi il comunicato stampa

Bosch presenta “Ricomincio da me”

La formazione entra nelle carceri italiane – Un impulso per la crescita personale e per facilitare l’inserimento nel mondo del lavoro

  • Progetto di CSR dedicato alla formazione dei detenuti delle carceri italiane
  • Avviato il progetto pilota presso il carcere di Monza per diventare specialista eBike
Chiara M. Braccelarghe

Chiara M. Braccelarghe

X

Milano - La Corporate Academy Bosch TEC, la scuola di Formazione del gruppo Bosch in Italia nata nel 2002, ha dato il via a “Ricomincio da me”, un progetto di responsabilità sociale che porta la formazione all’interno delle carceri italiane, in collaborazione con Seconda Chance, un’associazione del Terzo Settore impegnata, con il supporto del DAP (Dipartimento Amministrazione Penitenziaria), nel reinserimento sociale dei detenuti.

L’obiettivo del progetto è quello di formare i detenuti su competenze tecniche e trasversali che ne facilitino l'inserimento lavorativo, con un percorso a loro dedicato che miri ad una crescita professionale e personale. Insieme a Bosch e Seconda Chance i partner dell’iniziativa sono Gi Group, Homo Faber e LabLaw Studio Legale Rotondi & Partners.

Il progetto pilota è partito lo scorso 22 aprile, presso il Carcere di Monza, e terminerà il prossimo 15 maggio. Il corso di 82 ore di formazione, con moduli della durata di 6 ore, coinvolge 15 detenuti. Forte del know how e delle competenze in ambito eBike, Bosch dedica la formazione, da un lato, all’apprendimento di competenze tecniche per diventare specialista eBike, dall’altro, all’acquisizione delle soft skill, come le tecniche di vendita, la crescita personale con sessioni dedicate al cambiamento e al personal branding. L’iniziativa proseguirà nei prossimi mesi presso i penitenziari di Como, Torino e Ancona.

Bosch, che fa capo ad una Fondazione di pubblica utilità, agisce nella convinzione che solo operando in modo responsabile a livello economico, ambientale e sociale si possa migliorare la qualità della vita delle persone e salvaguardare il benessere delle generazioni presenti e future. Il concetto di responsabilità si evolve nel tempo, e oggi più che mai, si intreccia con quello di inclusione sociale per abbattere i pregiudizi. Per questo, in linea con i propri valori e i progetti di CSR portati avanti negli anni, l’azienda ha scelto di contribuire alla formazione dei detenuti per favorire il loro reinserimento nella società.

Ricomincio da me è pensato per dare motivazione a chi è rimasto sospeso in un limbo, fuori dalla società educativa, formativa e produttiva. L’obiettivo è infondere una maggiore consapevolezza e conoscenza di sé stessi e fornire gli strumenti adatti per una futura ricerca del lavoro. Un impegno concreto per generare un volano e trasmettere il messaggio che c’è sempre spazio e tempo per ricominciare.

Tags: Bosch Group

Contatti per la Stampa:

Tel. 02 3696 2613 – 2698 – 2330

press@it.bosch.com

Il Gruppo Bosch è fornitore leader e globale di tecnologie e servizi. Grazie ai circa 429.000 collaboratori (al 31 dicembre 2023) nel mondo, impiegati nei quattro settori di business Mobility, Industrial Technology, Consumer Goods e Energy and Building Technology, il Gruppo Bosch ha registrato un fatturato di 91,6 miliardi di euro nel 2023. Con le sue attività di business, l’azienda persegue l’obiettivo di utilizzare la tecnologia per contribuire a dare forma a nuovi trend globali, come l’automazione, l’elettrificazione, la digitalizzazione, la connettività e la sostenibilità. In questo senso, l’ampia diversificazione tra regioni e settori rafforza la capacità innovativa e la solidità di Bosch. Il Gruppo utilizza la propria competenza nella tecnologia dei sensori, dei software e dei servizi per offrire ai clienti soluzioni cross-domain da un'unica fonte. Inoltre, applica la sua esperienza nella connettività e nell’intelligenza artificiale per sviluppare e produrre prodotti sostenibili e di facile utilizzo. Seguendo lo slogan "Tecnologia per la vita" Bosch contribuisce a migliorare la qualità della vita e a preservare le risorse naturali. Il Gruppo è costituto dall'azienda Robert Bosch GmbH e da circa 470 tra consociate e filiali in oltre 60 Paesi. Se si includono i partner commerciali e di servizi, la rete ingegneristica, di produzione e vendita di Bosch copre quasi tutti i Paesi nel mondo. La base per la crescita futura della società è la forza innovativa, in circa 136 sedi in tutto il mondo, sono 90.000 i collaboratori Bosch impegnati nella ricerca e sviluppo, di cui oltre 48.000 sviluppatori software.

L'azienda è stata fondata a Stoccarda nel 1886 da Robert Bosch (1861-1942) come "Officina di meccanica di precisione ed elettrotecnica". La struttura societaria della Robert Bosch GmbH assicura l'indipendenza imprenditoriale del Gruppo Bosch, permettendo all'azienda di perseguire strategie a lungo termine e di far fronte a nuovi investimenti che possano garantire il suo futuro. La Fondazione di pubblica utilità Robert Bosch Stiftung GmbH detiene il 94% delle partecipazioni della Robert Bosch GmbH. Le partecipazioni restanti sono detenute da una società di proprietà della famiglia Bosch e da Robert Bosch GmbH. La maggioranza dei diritti di voto appartiene alla società fiduciaria Robert Bosch Industrietreuhand KG che gestisce le funzioni imprenditoriali dell'azienda.

Maggiori informazioni su www.bosch.com, www.iot.bosch.com, www.bosch-press.it

Scarica il comunicato stampa