Suche

Press release #Bosch Group
Condividi il comunicato stampa

Bosch premiata agli #UNG23 Awards per l’impegno in ambito Diversity & Inclusion

Allenarsi per il Futuro eletto miglior progetto a Citytech UNextGen

  • Bosch presente a Citytech UNextGen, l’evento che integra il tema della mobilità, il genere e l'urbanistica
  • Bosch premiata per Allenarsi per il Futuro, miglior progetto sulla diversità e l’inclusione
  • Bosch eBike Systems Italia: il futuro della mobilità su due ruote sempre più connesso
Cristina Sgobio

Cristina Sgobio >

X

Milano – Bosch protagonista a Citytech UNextGen, l’evento dedicato ai temi della mobilità, del genere e dell'urbanistica per città sempre più vivibili, sicure e sostenibili, guidate dall’innovazione. Il 21 e 22 novembre, la 24ORE Business School di Milano ha ospitato istituzioni, esperti e aziende per individuare e presentare proposte innovative in grado di contribuire a migliorare la qualità della vita dei cittadini e la loro relazione con le città o tra le persone.

Ad aprire i lavori, martedì 21 novembre, Gianluca Comazzi – Assessore al Territorio e Sistemi Verdi, Regione Lombardia, Giancarlo Tancredi – Assessore alla Rigenerazione Urbana Comune di Milano, Marco Roccabianca – Partner & CEO, clickutilities, Giovanni Massimo Bottini – Partner, Chairman, CEO di Systematica Srl e Presidente del Consiglio di Gestione di Fondazione Transform Transport ETS, Niccolò Bossi – Direttore Generale, 24ORE Business School. Al termine dei saluti istituzionali, si è svolta la cerimonia #UNG2023 Awards. La nuova edizione di Citytech, infatti, ha esplorato i nuovi concetti di mobilità, ma anche il tema della diversità e dell’inclusione. In questo contesto, Citytech UNextGen ha voluto premiare l’azienda che, grazie al proprio impegno e ai progetti realizzati, si è distinta nell’ambito Diversity & Inclusion, veicolando un vero e proprio messaggio sociale.

Il riconoscimento #UNG23 Awards è stato conferito a Bosch, grazie ad Allenarsi per il Futuro, il progetto ideato da Bosch Italia, in collaborazione con Randstad Italia, per favorire il passaggio dei giovani dalla scuola al mondo del lavoro. L’iniziativa, avviata nel 2014, promuove la formazione e l’orientamento dei ragazzi sulle competenze trasversali, avvalendosi della testimonianza di campioni sportivi. Durante gli incontri organizzati all’interno delle scuole e delle università in tutta Italia, gli studenti hanno anche la possibilità di approfondire i temi della diversità e dell’inclusione grazie a “L’anima della diversità”, un momento dedicato a una delle sei storie di altrettanti campioni paralimpici italiani.

A ritirare il premio, Roberto Zecchino, Deputy General Manager & Vice President Human Resources Bosch South Europe, accompagnato sul palco da Alessandro Cannata, atleta paralimpico specializzato nelle gare di velocità in pista e vincitore dei titoli italiani indoor di 200 e 400 metri nella categoria T11, non vedenti, nonché collaboratore Bosch Rexroth e Ambassador del progetto Allenarsi per il Futuro.

Attraverso numerose iniziative di Sostenibilità Sociale, cerchiamo di diffondere i valori della diversità e dell’inclusione sia all’interno sia all’esterno della nostra azienda. È importante trasmettere questo messaggio anche e soprattutto tra i giovani, promuovendo la valorizzazione di ogni tipo di diversità, in ogni sua sfaccettatura e declinazione. Allenarsi per il Futuro vuole quindi veicolare un messaggio positivo per superare i propri limiti, realizzare con impegno e costante allenamento i propri obiettivi e guardare alla diversità come una ricchezza da condividere attraverso l’inclusione.

ha dichiarato Roberto Zecchino.

Allenarsi per il Futuro è stato eletto miglior progetto in ambito Diversity & Inclusion dalla giuria composta da Adriana Anceschi - Group Content Manager 24ORE Business School, Ada Rosa Balzan - Founder e Presidente di ARB S.B.P.A., Diana De Marchi - Presidente Commissione Pari opportunità e diritti civili del Comune di Milano, e Maximiliano Ulivieri - Diversity Manager del Comune di Bologna, nonché artista che ha realizzato il premio caratterizzato dalla frase “Do not be afraid to fail” un principio fondamentale che promuove il coraggio e la resilienza, due qualità essenziali in qualsiasi ambiente professionale, specialmente in tempi di sfide e cambiamenti.

Martedì 22 novembre, Bosch è stata protagonista anche del panel “Camminabilità e Città 15 minuti”, dedicato ai nuovi “eco-sistemi” di mobilità che puntano a potenziare i servizi di trasporto pubblico, la mobilità condivisa e la mobilità attiva, riducendo l’impatto del traffico veicolare privato sulla salute e sulla sicurezza stradale. Federica Cudini, Country Marketing Communication Manager di Bosch eBike Systems Italy, ha raccontato il presente e il futuro della mobilità in eBike, tra elettrificazione e digitalizzazione, per un’esperienza di guida sempre più sicura grazie anche alla connettività.

Contatti per la Stampa:

Tel. 02 3696 2613 - 2698 – 2330

press@it.bosch.com

Il Gruppo Bosch è fornitore leader e globale di tecnologie e servizi. Grazie ai circa 421.000 collaboratori (al 31 dicembre 2022) nel mondo, impiegati nei quattro settori di business Mobility, Industrial Technology, Consumer Goods e Energy and Building Technology, il Gruppo Bosch ha registrato un fatturato di 88,2 miliardi di euro nel 2022. In qualità di azienda leader nel settore IoT, Bosch offre soluzioni innovative per smart home, smart city, Industry 4.0 e mobilità connessa. Inoltre, persegue la visione della mobilità sostenibile, sicura ed entusiasmante. Bosch utilizza la propria competenza nella tecnologia dei sensori, dei software e dei servizi, oltre che nel proprio cloud IoT, per offrire ai clienti soluzioni connesse, cross-domain da un'unica fonte. L'obiettivo strategico del Gruppo è quello di fornire soluzioni innovative per una vita connessa che contengano intelligenza artificiale (IA) o che siano state sviluppate o prodotte grazie ad essa. Seguendo lo slogan "Tecnologia per la vita" Bosch, grazie ai suoi prodotti e servizi, migliora la qualità della vita offrendo soluzioni innovative in tutto il mondo. Il Gruppo è costituto dall'azienda Robert Bosch GmbH e da circa 470 tra consociate e filiali in circa 60 Paesi. Se si includono i partner commerciali e di servizi, la rete ingegneristica, di produzione e vendita di Bosch copre quasi tutti i Paesi nel mondo. Con le sue oltre 400 sedi in tutto il mondo, il Gruppo Bosch è carbon-neutral dal primo trimestre del 2020. La base per la crescita futura della società è la forza innovativa, in circa 136 sedi in tutto il mondo, sono 85.500 i collaboratori Bosch impegnati nella ricerca e sviluppo, di cui circa 44.000 ingegneri software.

L'azienda è stata fondata a Stoccarda nel 1886 da Robert Bosch (1861-1942) come "Officina di meccanica di precisione ed elettrotecnica". La struttura societaria della Robert Bosch GmbH assicura l'indipendenza imprenditoriale del Gruppo Bosch, permettendo all'azienda di perseguire strategie a lungo termine e di far fronte a nuovi investimenti che possano garantire il suo futuro. La Fondazione di pubblica utilità Robert Bosch Stiftung GmbH detiene il 94% delle partecipazioni della Robert Bosch GmbH. Le partecipazioni restanti sono detenute da una società di proprietà della famiglia Bosch e da Robert Bosch GmbH. La maggioranza dei diritti di voto appartiene alla società fiduciaria Robert Bosch Industrietreuhand KG che gestisce le funzioni imprenditoriali dell'azienda.

Maggiori informazioni su www.bosch.com, www.iot.bosch.com, www.bosch-press.it

Scarica il comunicato stampa

Stai ancora cercando qualcosa?