Suche

Press release #Bosch Group
Condividi il comunicato stampa

Via a Terzo Tempo, il progetto di formazione di Bosch TEC e Lega Pro

Competenze tecniche e trasversali per agevolare il prercorso dei calciatori al termine della carriera sportiva

Cristina Sgobio

Cristina Sgobio

X

Milano – Novanta minuti, tanto quanto una partita di calcio. Questa la durata delle lezioni di Terzo Tempo, il progetto di formazione ideato dalla Corporate Academy Bosch TEC e Lega Pro, in collaborazione con ManpowerGroup e LabLaw, dedicato ai calciatori della Serie C NOW. L’obiettivo del progetto è formare i calciatori su competenze tecniche e trasversali che agevolino il loro percorso al termine della carriera sportiva.

I contenuti della formazione riguarderanno la figura del tecnico delle vendite, concentrandosi su tematiche come: lead generation, qualificazione dei prospect, vendite e strategie mirate, analisi della concorrenza, comunicazione e public speaking, negoziazione, dare e ricevere feedback, preparazione dell’account plan, problem solving, personal branding e creazione del cv.

Il corso, che durerà fino a marzo 2024 in modalità ibrida, coinvolgerà in presenza nove squadre della Serie C NOW: Albinoleffe, Fiorenzuola, Legnago, Mantova, Pergolettese, Pineto, Pro Sesto, Monopoli e Potenza. Il percorso formativo è iniziato oggi con una lezione sulle funzioni aziendali e la funzione commerciale. La prima lezione dal vivo si svolgerà l’8 novembre al centro sportivo di Zanica (Bergamo) con i padroni di casa dell’Albinoleffe.

La formazione rappresenta da sempre per Bosch un elemento imprescindibile per la crescita personale e professionale. In questo senso, sono tanti i progetti e le iniziative che portiamo avanti dentro e fuori l’azienda, coinvolgendo realtà differenti. Con il progetto sviluppato in sinergia con la Lega Pro, facciamo un ulteriore passo avanti, consentendo agli atleti di costruire le basi per un nuovo futuro professionale, in linea con i valori di responsabilità e sostenibilità sociale cari a Bosch.

ha dichiarato Roberto Zecchino, Deputy General Manager & Corporate Vice President Human Resources Bosch Group South Europe.

Con questo progetto formiamo i calciatori dei nostri club, dando la possibilità a chi ha dedicato i primi anni della propria carriera allo sport, di sviluppare competenze trasversali nel mondo del lavoro. I ragazzi potranno prepararsi ad un futuro anche fuori dal campo apprendendo le migliori pratiche aziendali secondo valori di responsabilità e sostenibilità sociale.

ha affermato il presidente di Lega Pro Matteo Marani.

Il progetto Terzo Tempo si muove nel solco di quella continuità ideale fra lo sport, la vita ed il lavoro in cui i valori del primo possono essere la leva per affrontare sia la vita quanto il mondo del lavoro. Non ambiti diversi ma parte di un tutto che è circolare e si autoalimenta. Rivolgersi agli atleti è uno stimolo in più nella direzione, già percorsa con gli altri progetti realizzati nel recente passato, di una convergenza di valori che dovrebbero presiedere sia al mondo del lavoro che a quello dello sport. Terzo tempo sarà, quindi, un esempio di quello che dovrebbero essere delle politiche attive virtuose.

ha dichiarato il Name Partner di LabLaw Francesco Rotondi.

Da sempre in ManpowerGroup dedichiamo progetti per favorire l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro. Oggi, con Terzo Tempo, vogliamo offrire un supporto concreto a coloro che si sono a lungo impegnati nella carriera calcistica e ora desiderano acquisire nuove competenze e intraprendere una diversa carriera professionale. Daremo il nostro contributo all’interno del percorso formativo con lezioni pratiche e interattive sulla scrittura di un curriculum vitae e la preparazione di un colloquio di lavoro, anche attraverso assessment sulle competenze.

ha spiegato Anna Gionfriddo, Amministratrice Delegata di ManpowerGroup.

Contatti per la Stampa:

BOSCH

Tel. 02 3696 2613 - 2698 - 2330

press@it.bosch.com

LEGA PRO

Comunicazione@lega-pro.com

Paolo.Nacarlo@lega-pro.com

Segreteria@lega-pro.com

LABLAW

academy@lablaw.com

Responsabile Comunicazione e Ufficio Stampa

Pietro Speziale

Mobile 335 6578118; Tel. 02 30311331

p.speziale@lablaw.com

MANPOWERGROUP ITALIA

MANPOWERGROUP

ufficio.stampa@manpower.it

SEC Newgate

michele.bon@secnewgate.it – Mob. +39 338 6933868

lara.visigalli@secnewgate.it – Mob. +39 335 8348516

federico.forcieri@secnewgate.it – Mob. +39 3351862415

Il Gruppo Bosch è fornitore leader e globale di tecnologie e servizi. Grazie ai circa 421.000 collaboratori (al 31 dicembre 2022) nel mondo, impiegati nei quattro settori di business Mobility, Industrial Technology, Consumer Goods e Energy and Building Technology, il Gruppo Bosch ha registrato un fatturato di 88,2 miliardi di euro nel 2022. In qualità di azienda leader nel settore IoT, Bosch offre soluzioni innovative per smart home, smart city, Industry 4.0 e mobilità connessa. Inoltre, persegue la visione della mobilità sostenibile, sicura ed entusiasmante. Bosch utilizza la propria competenza nella tecnologia dei sensori, dei software e dei servizi, oltre che nel proprio cloud IoT, per offrire ai clienti soluzioni connesse, cross-domain da un'unica fonte. L'obiettivo strategico del Gruppo è quello di fornire soluzioni innovative per una vita connessa che contengano intelligenza artificiale (IA) o che siano state sviluppate o prodotte grazie ad essa. Seguendo lo slogan "Tecnologia per la vita" Bosch, grazie ai suoi prodotti e servizi, migliora la qualità della vita offrendo soluzioni innovative in tutto il mondo. Il Gruppo è costituto dall'azienda Robert Bosch GmbH e da circa 470 tra consociate e filiali in circa 60 Paesi. Se si includono i partner commerciali e di servizi, la rete ingegneristica, di produzione e vendita di Bosch copre quasi tutti i Paesi nel mondo. Con le sue oltre 400 sedi in tutto il mondo, il Gruppo Bosch è carbon-neutral dal primo trimestre del 2020. La base per la crescita futura della società è la forza innovativa, in circa 136 sedi in tutto il mondo, sono 85.500 i collaboratori Bosch impegnati nella ricerca e sviluppo, di cui circa 44.000 ingegneri software.

L'azienda è stata fondata a Stoccarda nel 1886 da Robert Bosch (1861-1942) come "Officina di meccanica di precisione ed elettrotecnica". La struttura societaria della Robert Bosch GmbH assicura l'indipendenza imprenditoriale del Gruppo Bosch, permettendo all'azienda di perseguire strategie a lungo termine e di far fronte a nuovi investimenti che possano garantire il suo futuro. La Fondazione di pubblica utilità Robert Bosch Stiftung GmbH detiene il 94% delle partecipazioni della Robert Bosch GmbH. Le partecipazioni restanti sono detenute da una società di proprietà della famiglia Bosch e da Robert Bosch GmbH. La maggioranza dei diritti di voto appartiene alla società fiduciaria Robert Bosch Industrietreuhand KG che gestisce le funzioni imprenditoriali dell'azienda.

Maggiori informazioni su www.bosch.com, www.iot.bosch.com, www.bosch-press.it

La Lega Pro nasce a Firenze il 13 luglio 1959 per volere di Artemio Franchi. È guidata dal 9 febbraio 2023 dal presidente Matteo Marani. I suoi vice sono Gianfranco Zola e Giovanni Spezzaferri.

La Lega Pro è presente con i suoi 60 club in 19 regioni italiane, un vanto che è anche la base della sua forza: la territorialità e l’appartenenza rappresentano un vero patrimonio per la Serie C. Sono quasi 1500 i giocatori professionisti tesserati, oltre dodicimila i calciatori dei settori giovanili.

Da sempre vicina anche al sociale, si è distinta per il gran numero di iniziative attuate dai propri club. La C è una vera e propria palestra formativa per arbitri, dirigenti e calciatori: la Rappresentativa di Lega Pro con le sue squadre Under 15, 16 e 17, guidata attualmente da Daniele Arrigoni, seleziona continuamente ragazzi nell’ottica del principio che la Lega Pro ha come mission, il calcio per i giovani.

È stata la prima Lega di calcio a creare un canale tematico: Serie C TV, partito nella stagione sportiva 2014-2015. Lo scorso anno sono state trasmesse oltre 1.200 gare. Le partite sono trasmesse da Eleven Sports, Rai Sport, Sky e Dazn.

LabLaw è lo studio legale italiano specializzato esclusivamente in diritto del lavoro e diritto sindacale. Fondato nel gennaio 2006 dal Prof. Avv. Francesco Rotondi, Name Partner dello studio. Si avvale della competenza di oltre 30 professionisti suddivisi tra la sede di Milano e numerose altre sedi sul territorio nazionale, che forniscono consulenza ai clienti in ambito nazionale ed internazionale nel settore lavoristico e delle relazioni industriali day by day, 24 ore su 24, 365 giorni all’anno.

Francesco Rotondi è Avvocato giuslavorista con cattedra alla LIUC – Università Carlo Cattaneo di Castellanza. Giornalista pubblicista. È specializzato in diritto del lavoro e delle relazioni industriali, a tutela degli interessi dei maggiori gruppi di imprese nazionali ed internazionali, con consolidata esperienza nell’ambito delle riorganizzazioni e ristrutturazioni aziendali, delle operazioni straordinarie e del contenzioso sindacale, nella gestione della contrattualistica e dell’organizzazione delle reti di agenti, nel settore del commercio e del credito. È autore di pubblicazioni ed articoli in materia giuslavoristica, sul lavoro e sulle questioni sindacali, di saggi e pubblicazioni scientifiche anche in materia interdisciplinare.. Unico giuslavorista inserito nella classifica di Legalcommunity dei 40 avvocati under 50 più influenti d’Italia, in aprile 2020 è stato inserito nella classifica dei migliori Avvocati e Migliori Studi Legali Corporate da Milano Finanza – Class Editori e a dicembre 2019 nella classifica dei TOP 30 AVVOCATI su GQ Italia. Negli ultimi anni è stato nominato: Avvocato dell’Anno Lavoro Relazioni Industriali – TopLegal Awards 2020, Avvocato dell’Anno Diritto dello Sport – Legalcommunity Labour Awards 2020, Avvocato dell'Anno - Legalcommunity Labour Awards 2019 e 2018, Professionista dell’anno Media – Top Legal Industry Awards 2019, Avvocato dell’Anno - Premio internazionale Le Fonti 2018, Professionista dell’anno Lavoro Diritto Sindacale e Previdenziale – Top Legal Awards 2018 e 2017.

Per maggiori informazioni: www.lablaw.com

Presente in Italia dal 1994, la realtà nazionale di ManpowerGroup - multinazionale leader mondiale nelle innovative workforce solutions - realizza e offre soluzioni strategiche per la gestione delle risorse umane: ricerca, selezione e valutazione di personale per tutte le posizioni professionali; somministrazione di lavoro a tempo determinato e indeterminato; pianificazione e realizzazione di progetti di formazione; talent & career management; servizi di outsourcing.

Unendo efficacemente la sua profonda conoscenza del potenziale umano e delle esigenze dei propri clienti, ManpowerGroup crea valore per imprese e individui affiancandoli nel raggiungimento dei propri obiettivi di business e di carriera. Attraverso una rete di oltre 200 uffici, impiega 1.800 persone su tutto il territorio nazionale.

Per il tredicesimo anno ManpowerGroup è stata inclusa nella classifica "World’s Most Ethical Companies" (2022) elaborata da Ethisphere, organizzazione internazionale specializzata nella creazione, nello sviluppo e nella condivisione di best practice a livello di etica aziendale, governance, misure anticorruzione e sostenibilità.

La proposta di soluzioni di ManpowerGroup in Italia viene offerta attraverso Manpower®, Experis®, Talent Solutions e Jefferson Wells.

Per maggiori informazioni: www.manpowergroup.it

Scarica il comunicato stampa