Suche

Press release #Bosch Group
Condividi il comunicato stampa

Jack Cambria svela le tecniche vincenti della negoziazione

Appuntamento organizzato dalla Corporate Academy Bosch TEC

  • Jack Cambria: gli aspetti principali per chiudere un accordo
  • Bosch TEC: appuntamenti per trasmettere competenze trasversali
Cristina Sgobio

Cristina Sgobio >

X

Milano – Per chiudere un accordo e, dunque, ottenere il successo di una negoziazione, sono necessarie specifiche caratteristiche e abilità. Competenze trasversali che possono rivelarsi utili anche nello svolgimento del lavoro quotidiano. Per questo, la Corporate Academy Bosch TEC ha organizzato l’incontro “Jack Cambria - Negoziazione: l’ascolto, l’empatia, le parole giuste” tenutosi lo scorso giovedì 13 aprile in modalità ibrida, in presenza e in diretta streaming, presso l’Auditorium Bosch di Milano.

Jack Cambria ha condiviso le sue esperienze e strategie di negoziazione, maturate in trentaquattro anni di servizio nella Polizia di New York e in quattordici come comandante dell’Elite Hostage Negotiation Team, l’unità dedicata a operazioni SWAT, negoziazione ostaggi, azioni antiterrorismo. Nel corso dell’incontro, moderato da Roberta Cirafisi, HR Business Partner di Bosch, Cambria ha spiegato quali siano gli aspetti più importanti alla base del successo di una negoziazione, raccontando casi concreti affrontati nel corso della sua carriera. Controllare le proprie emozioni, ascoltare l’interlocutore in modo attivo, instaurare un rapporto basato sulla fiducia e utilizzare le parole giuste sono solo alcuni degli elementi imprescindibili per poter chiudere un accordo.

L’incontro si inserisce nella serie di appuntamenti organizzati da Bosch TEC, da sempre impegnata nella formazione e nella trasmissione di competenze anche attraverso interventi e testimonianze di professionisti internazionali, per approfondire tematiche utili per svolgere al meglio il proprio lavoro. Nello specifico, l’appuntamento con Jack Cambria ha permesso di capire come le tecniche di negoziazione possano essere declinate e applicate anche nel contesto aziendale, fornendo interessanti spunti di riflessione, come la regola delle “6 P”. Secondo Cambria, infatti, per chiudere con successo un accordo in azienda, sono indispensabili la preparazione, la pianificazione della propria strategia, la psicologia (trovare la giusta dose di coraggio e fiducia in se stessi), la pratica ripetendo, per esempio, il proprio discorso a mente, la pazienza che consente di scegliere il momento giusto per parlare al proprio interlocutore e, infine, la persistenza.

Attraverso appuntamenti come questo, Bosch TEC vuole trasmettere quelle competenze trasversali che acquisiscono sempre maggiore importanza, ponendosi come elementi imprescindibili per la crescita di un’azienda. L’incontro con Jack Cambria, il primo del 2023 organizzato da Bosch TEC con un ospite internazionale, è stato un grande momento di ispirazione e condivisione. La sua testimonianza ha consentito di consolidare competenze che possono essere applicate nella vita di tutti i giorni, sia personale sia professionale” ha spiegato Roberto Zecchino, Deputy General Manager & Corporate Vice President Human Resources Bosch Group South Europe.

Tags: HR, Formazione

Contatti per la Stampa:

Tel. 02 3696 2613 – 2698 – 2330

press@it.bosch.com

Il Gruppo Bosch è fornitore leader e globale di tecnologie e servizi. Secondo i dati preliminari, grazie ai circa 420.000 collaboratori (al 31 dicembre 2022) nel mondo, impiegati nei quattro settori di business Mobility Solutions, Industrial Technology, Consumer Goods e Energy and Building Technology, il Gruppo Bosch ha registrato un fatturato di 88,4 miliardi di euro nel 2022. In qualità di azienda leader nel settore IoT, Bosch offre soluzioni innovative per smart home, smart city, Industry 4.0 e mobilità connessa. Inoltre, persegue la visione della mobilità sostenibile, sicura ed entusiasmante. Bosch utilizza la propria competenza nella tecnologia dei sensori, dei software e dei servizi, oltre che nel proprio cloud IoT, per offrire ai clienti soluzioni connesse, cross-domain da un'unica fonte. L'obiettivo strategico del Gruppo è quello di fornire soluzioni innovative per una vita connessa che contengano intelligenza artificiale (IA) o che siano state sviluppate o prodotte grazie ad essa. Seguendo lo slogan "Tecnologia per la vita" Bosch, grazie ai suoi prodotti e servizi, migliora la qualità della vita offrendo soluzioni innovative in tutto il mondo. Il Gruppo è costituto dall'azienda Robert Bosch GmbH e da circa 440 tra consociate e filiali in circa 60 Paesi. Se si includono i partner commerciali e di servizi, la rete ingegneristica, di produzione e vendita di Bosch copre quasi tutti i Paesi nel mondo. Con le sue oltre 400 sedi in tutto il mondo, il Gruppo Bosch è carbon-neutral dalla primavera del 2020. La base per la crescita futura della società è la forza innovativa, in circa 128 sedi in tutto il mondo, sono 85.000 i collaboratori Bosch impegnati nella ricerca e sviluppo, di cui oltre 44.000 sviluppatori software.

L'azienda è stata fondata a Stoccarda nel 1886 da Robert Bosch (1861-1942) come "Officina di meccanica di precisione ed elettrotecnica". La struttura societaria della Robert Bosch GmbH assicura l'indipendenza imprenditoriale del Gruppo Bosch, permettendo all'azienda di perseguire strategie a lungo termine e di far fronte a nuovi investimenti che possano garantire il suo futuro. La Fondazione di pubblica utilità Robert Bosch Stiftung GmbH detiene il 94% delle partecipazioni della Robert Bosch GmbH. Le partecipazioni restanti sono detenute da una società di proprietà della famiglia Bosch e da Robert Bosch GmbH. La maggioranza dei diritti di voto appartiene alla società fiduciaria Robert Bosch Industrietreuhand KG che gestisce le funzioni imprenditoriali dell'azienda.

Maggiori informazioni su www.bosch.com, www.iot.bosch.com, www.bosch-press.it

Scarica il comunicato stampa

Stai ancora cercando qualcosa?