Suche

Press release #Mobility Solutions
Condividi il comunicato stampa

Bosch e APCOA forniranno sistemi di parcheggio a guida autonoma in tutta la Germania

Parcheggio senza conducente da Amburgo a Monaco di Baviera

  • Bosch renderà disponibili parcheggi a guida autonoma in ulteriori 15 autorimesse APCOA in tutta la Germania
  • Il lancio graduale e su larga scala del sistema Bosch è previsto per diverse centinaia di parcheggi in tutto il mondo
  • Bosch installerà inizialmente la tecnologia dell'infrastruttura fino a quattro posti auto per autorimessa
  • La piattaforma APCOA FLOW consente di parcheggiare in modalità contactless e cashless e senza biglietto
Gabriele Aimone Cat

Gabriele Aimone Cat

X

Stoccarda, GermaniaOra che il parcheggio a guida autonoma è stato approvato per l'uso commerciale nel garage P6 dell'aeroporto di Stoccarda, Bosch e APCOA stanno espandendo e installando la tecnologia in altri 15 parcheggi in Germania. Da Amburgo a Monaco di Baviera, i lavori per ampliare il sistema di parcheggio a guida autonoma, livello SAE 4, inizieranno nel 2023. Come primo passo, Bosch e APCOA prevedono di rendere pronti fino a quattro posti auto per garage. "Amplieremo il numero di tali posti auto in base al previsto aumento dei veicoli dotati di parcheggio a guida autonoma. La nostra esperienza con le stazioni di ricarica per veicoli elettrici ci mostra quanto sia importante per la crescita delle infrastrutture tenere il passo con la tecnologia. Insieme al nostro partner APCOA, ora ci assicuriamo che sia così anche con il parcheggio a guida autonoma", ha affermato Markus Heyn, membro del consiglio di amministrazione di Bosch e presidente del settore di business Mobility Solutions. Nei prossimi anni, il sistema modulare di Bosch consentirà di ampliare rapidamente il numero di posti auto dotati della tecnologia infrastrutturale fino a 200 posti auto in ciascuna delle 15 sedi.

Amplieremo il numero di tali posti auto in base al previsto aumento dei veicoli dotati di parcheggio a guida autonoma. La nostra esperienza con le stazioni di ricarica per veicoli elettrici ci mostra quanto sia importante per la crescita delle infrastrutture tenere il passo con la tecnologia. Insieme al nostro partner APCOA, ora ci assicuriamo che sia così anche con il parcheggio a guida autonoma.

ha affermato Markus Heyn, membro del consiglio di amministrazione di Bosch e presidente del settore di business Mobility Solutions.

Automated valet parking: inizio lancio sul mercato mondiale

L'accordo quadro firmato da Bosch e APCOA è il primo passo verso il lancio sul mercato mondiale. L'obiettivo è quello di dotare diverse centinaia di parcheggi in tutto il mondo di automated valet parking negli anni a venire. "La Germania è solo l'inizio: ci aspettiamo di essere presto in grado di implementare gradualmente il parcheggio autonomo anche in altri Paesi del mondo, una volta approvate le relative leggi", ha affermato Claudia Barthle, che dirige le vendite globali di software e servizi nella divisione Cross-Domain Computing Solutions di Bosch ed è responsabile della partnership con APCOA. La Germania è uno dei pochi Paesi ad aver già approvato la legislazione di livello 4 che disciplina i sistemi come il parcheggio a guida autonoma. Altri Paesi, come la Francia, sono pronti a seguire.

"Grazie all’automated valet parking, possiamo offrire ai nostri clienti un nuovo livello di comodità. Questa funzione è particolarmente vantaggiosa in luoghi in cui il tempo è una variabile importante, come in aeroporti, sale da concerto, luoghi di eventi e fiere. In altre parole, l'aeroporto di Stoccarda è solo l'inizio", ha sottolineato Frank van der Sant, membro del consiglio di amministrazione e direttore commerciale di APCOA PARKING Group. Il parcheggio a guida autonoma sarà presto disponibile in parcheggi selezionati in città come Amburgo, Berlino, Colonia, Francoforte e Monaco di Baviera. Seguiranno altri parcheggi in Europa.

Interazione intelligente tra infrastruttura e tecnologia dei veicoli

Il parcheggio a guida autonoma è la scia del futuro: sono finiti i giorni delle lunghe ricerche di parcheggi, delle fastidiose manovre e del rischio di ammaccature e graffi. Il guidatore parcheggia semplicemente il veicolo in una zona di consegna vicino all'ingresso di un garage e utilizza un'app per avviare il servizio di parcheggio a guida altamente autonoma e senza conducente. La base per questo sono le telecamere stereo Bosch che non solo identificano i parcheggi liberi, ma monitorano anche il corridoio di guida e l’area circostante, rilevando in modo affidabile ostacoli o persone. Se viene rilevato un ostacolo imprevisto, il veicolo frena e si ferma completamente in sicurezza. Solo una volta che il percorso è chiaro e libero continua sulla propria strada. A tale scopo, tutti i dati generati dalle telecamere vengono inseriti nei computer edge. Gli algoritmi intelligenti trasmettono la manovra di guida da effettuare e consentono quindi il parcheggio a guida autonoma, anche quando ci si sposta tra i piani su rampe strette. La caratteristica distintiva di questa soluzione è che la tecnologia intelligente installata nel garage permette di ridurre al minimo i requisiti tecnici del veicolo, in modo che il servizio di parcheggio a guida autonoma e senza conducente si presti a tutte le classi di veicoli.

Grazie alla piattaforma FLOW di APCOA questo servizio non è solo driverless, ma anche ticketless e cashless. I guidatori stanno già utilizzando l'app omonima. Si va dalla prenotazione per un posto auto, all'ingresso senza contatto nel garage – ora comodamente tramite riconoscimento delle targhe – al pagamento, alla fatturazione e all'uscita senza contatto in modalità autonoma. Il sistema riconosce il veicolo del cliente o la targa e le barriere si aprono automaticamente, rendendo superfluo il biglietto e dunque recarsi verso la biglietteria automatica. APCOA gestisce circa 1,8 milioni di singoli posti auto, in oltre 12.000 località in 13 Paesi europei. Aumentando la disponibilità di servizi di parcheggio custodito a guida altamente autonoma, in futuro, la stessa quantità di spazio potrebbe ospitare fino al 20% in più di veicoli. Inoltre, questi parcheggi sono particolarmente adatti per aree strette, remote e quindi poco convenienti per parcheggiare.

La prima funzione di parcheggio a guida altamente autonoma ufficialmente approvata al mondo (livello SAE 4)

Il parcheggio a guida autonoma si è sviluppato a passi da gigante. A metà del 2017, Bosch e Mercedes-Benz hanno presentato la soluzione al grande pubblico come parte di un progetto pilota nel garage del Museo Mercedes-Benz di Stoccarda. Solo due anni dopo, i partner hanno ottenuto il primo permesso speciale al mondo per gestire il parcheggio a guida autonoma utilizzando veicoli selezionati senza conducente di sicurezza nelle reali condizioni di traffico che si trovano nei parcheggi. Il passo successivo è arrivato alla fine del 2020, quando Bosch, Mercedes-Benz e APCOA hanno reso disponibile il servizio di parcheggio a guida altamente autonoma all'aeroporto di Stoccarda, dove hanno lavorato al primo utilizzo commerciale del sistema di livello 4. Il parcheggio a guida autonoma con servizio di ritiro e riconsegna auto nel garage P6 dell'aeroporto di Stoccarda è recentemente diventato la prima funzione di parcheggio a guida altamente autonoma al mondo (livello SAE 4) a ricevere l'approvazione ufficiale per l'uso commerciale in Germania – un’anteprima mondiale. Questa funzione è disponibile in Germania, inizialmente nel garage P6 dell'aeroporto di Stoccarda, per alcune varianti Classe S ed EQS con INTELLIGENT PARK PILOT.

Contatti per richieste stampa

Bosch:

Jennifer Kallweit

Telefono: +49 711 811 42239

Twitter: @JCKallweit

Gruppo APCOA PARKING:

Sebastian Merkle

telefono: +49 711 94791-652

sebastian.merkle@apcoa.eu

Contatti per la Stampa Bosch Italia:

Tel. 02 3696 2613 – 2698 – 2330

press@it.bosch.com

Il settore di business Mobility Solutions è il più importante del Gruppo Bosch. Nel 2021 ha registrato un fatturato di 45,3 miliardi di Euro, equivalenti al 58% dei ricavi totali del Gruppo. Questi risultati rendono il Gruppo Bosch uno dei fornitori leader nel campo automotive. Il settore di business Mobility Solutions persegue la visione della mobilità del futuro sicura, sostenibile ed entusiasmante e combina l’expertise del gruppo in quattro ambiti di guida: personalizzata, autonoma, elettrificata e connessa, offrendo ai propri clienti soluzioni di mobilità integrata. Il settore di business Mobility Solutions opera a livello mondiale nelle seguenti aree di business: sistemi di iniezione per motori a combustione interna, mobilità e soluzioni alternative legate alla propulsione elettrica, sistemi di assistenza alla guida e di sicurezza, guida autonoma, tecnologie per informazione e comunicazione fra veicoli e fra veicoli e infrastrutture, concept e servizi per l'aftermarket. Bosch ha contribuito con importanti innovazioni all'evoluzione dell'auto come, per esempio, la gestione elettronica del motore, il sistema elettronico di stabilità ESP e la tecnologia common-rail per i motori diesel.

Il Gruppo Bosch è fornitore leader e globale di tecnologie e servizi. Grazie ai circa 402.600 collaboratori (al 31 dicembre 2021) nel mondo, impiegati nei quattro settori di business Mobility Solutions, Industrial Technology, Consumer Goods e Energy and Building Technology, il Gruppo Bosch ha registrato un fatturato di 78,7 miliardi di euro nel 2021. In qualità di azienda leader nel settore IoT, Bosch offre soluzioni innovative per smart home, smart city, Industry 4.0 e mobilità connessa. Inoltre, persegue la visione della mobilità sostenibile, sicura ed entusiasmante. Bosch utilizza la propria competenza nella tecnologia dei sensori, dei software e dei servizi, oltre che nel proprio cloud IoT, per offrire ai clienti soluzioni connesse, cross-domain da un'unica fonte. L'obiettivo strategico del Gruppo è quello di fornire soluzioni innovative per una vita connessa che contengano intelligenza artificiale (IA) o che siano state sviluppate o prodotte grazie ad essa. Seguendo lo slogan "Tecnologia per la vita" Bosch, grazie ai suoi prodotti e servizi, migliora la qualità della vita offrendo soluzioni innovative in tutto il mondo. Il Gruppo è costituto dall'azienda Robert Bosch GmbH e da circa 440 tra consociate e filiali in circa 60 Paesi. Se si includono i partner commerciali e di servizi, la rete ingegneristica, di produzione e vendita di Bosch copre quasi tutti i Paesi nel mondo. Con le sue oltre 400 sedi in tutto il mondo, il Gruppo Bosch è carbon-neutral dalla primavera del 2020. La base per la crescita futura della società è la forza innovativa, in circa 128 sedi in tutto il mondo, sono 76.100 i collaboratori Bosch impegnati nella ricerca e sviluppo, di cui oltre 38.000 sviluppatori software.

Maggiori informazioni su www.bosch.com, www.iot.bosch.com, www.bosch-press.it

Scarica il comunicato stampa