Suche

Press release #Thermotechnology
Condividi il comunicato stampa

Bosch Termotecnica genera un fatturato di 4 miliardi di euro nel 2021

300 milioni di euro di investimenti in pompe di calore entro la metà del decennio

  • Fatturato 2021: aumento del 13% rispetto all'anno precedente
  • Il business delle pompe di calore cresce del 38%
  • Elettrificazione, ibridi e idrogeno: strategia multi-tecnologica per la transizione climatica globale
  • Guidare la transizione energetica insieme alle professioni specializzate
Chiara M. Braccelarghe

Chiara M. Braccelarghe

X

Wetzlar – Nel 2021 Bosch Termotecnica è stata in grado di incrementare il fatturato del 13% in termini nominali rispetto all'anno precedente (14% al netto degli effetti valutari) raggiungendo il traguardo dei 4 miliardi di euro per la prima volta nella propria storia. La divisione ha ottenuto una crescita nei mercati chiave Germania e Gran Bretagna, rispettivamente del 10% e del 16%, così come in molti altri mercati sempre con un aumento a doppia cifra. La forte crescita di fatturato è stata guidata principalmente dalla tendenza globale verso l'elettrificazione, la digitalizzazione e dall'espansione del business dei condizionatori d’aria. Nel 2021 le vendite internazionali di pompe di calore di Bosch Termotecnica sono aumentate del 38%, superando nettamente la tendenza del mercato. La divisione prevede di investire 300 milioni di euro in questo business entro la metà del decennio. Allo stesso tempo, nel 2021 Bosch Termotecnica ha aumentato gli investimenti in ricerca e sviluppo del 19% rispetto all'anno precedente, a 210 milioni di euro. Il numero di collaboratori, quasi 14.200, in tutto il mondo è cresciuto di circa il 4% rispetto al 2020.

Bosch Termotecnica ha raggiunto questi importanti risultati in un contesto di mercato difficile causato dalla pandemia di Covid-19 e dalla complessa situazione economica globale, caratterizzata da notevoli carenze di materie prime, parti elettroniche e componenti. "Le vendite record confermano la nostra strategia multi-tecnologica. Solo con questo approccio gli obiettivi climatici nel settore dell'edilizia possono essere raggiunti alla velocità richiesta e in modo conveniente per tutti i cittadini. Questo è il motivo per cui continueremo a fare grandi investimenti nelle tecnologie del futuro come l'elettrificazione, la tecnologia ibrida e dell'idrogeno - adattate alle esigenze dei clienti in tutto il mondo – così come la digitalizzazione", ha dichiarato Jan Brockmann, presidente della divisione Bosch Termotecnica.

Inoltre, Bosch Termotecnica sosterrà i propri partner commerciali specializzati ancora più di prima con programmi di formazione e perfezionamento a sostegno della transizione energetica. Questo vale in particolare per l'elettrificazione, ma anche per l'uso di gas verdi come l'idrogeno e per la climatizzazione, argomento sempre più importante in Europa. Per quanto riguarda le pompe di calore, per esempio, Bosch Termotecnica offre circa 20 diversi percorsi di formazione online e in presenza che coprono sempre più spesso argomenti speciali, come la regolazione della temperatura degli edifici con pompe di calore o dispositivi ibridi a gas-pompa di calore. "Insieme ai nostri partner diamo un importante contributo al raggiungimento degli obiettivi climatici europei e forniamo soluzioni ottimali per le diverse esigenze quotidiane dei clienti. In questo modo, il nostro scopo aziendale 'Make. Home. Comfort. Green' diventa una realtà", ha aggiunto Brockmann.

Contatti per la Stampa:

Tel. 02 3696 2613 - 2698 - 2330

press@it.bosch.com

Bosch Termotecnica è uno dei principali produttori europei di soluzioni sostenibili ed efficienti dal punto di vista energetico per il riscaldamento, raffrescamento e produzione di acqua calda sanitaria. Nel 2021 la divisione, con circa 14.200 collaboratori, ha generato un fatturato di circa 4 miliardi di euro (64% fuori dalla Germania). Bosch Termotecnica ha importanti marchi internazionali e regionali e produce una gamma diversificata di prodotti in Europa, America e Asia.

Maggiori informazioni su www.bosch-clima.it

Il Gruppo Bosch è fornitore leader e globale di tecnologie e servizi. Secondo i dati preliminari, grazie ai circa 401.300 collaboratori (al 31 dicembre 2021) nel mondo, impiegati nei quattro settori di business Mobility Solutions, Industrial Technology, Consumer Goods e Energy and Building Technology, il Gruppo Bosch ha registrato un fatturato di 78,8 miliardi di euro nel 2020. In qualità di azienda leader nel settore IoT, Bosch offre soluzioni innovative per smart home, smart city, Industry 4.0 e mobilità connessa. Inoltre, persegue la visione della mobilità sostenibile, sicura ed entusiasmante. Bosch utilizza la propria competenza nella tecnologia dei sensori, dei software e dei servizi, oltre che nel proprio cloud IoT, per offrire ai clienti soluzioni connesse, cross-domain da un'unica fonte. L'obiettivo strategico del Gruppo è quello di fornire soluzioni innovative per una vita connessa che contengano intelligenza artificiale (IA) o che siano state sviluppate o prodotte grazie ad essa. Seguendo lo slogan "Tecnologia per la vita" Bosch, grazie ai suoi prodotti e servizi, migliora la qualità della vita offrendo soluzioni innovative in tutto il mondo. Il Gruppo è costituto dall'azienda Robert Bosch GmbH e da circa 440 tra consociate e filiali in circa 60 Paesi. Se si includono i partner commerciali e di servizi, la rete ingegneristica, di produzione e vendita di Bosch copre quasi tutti i Paesi nel mondo. Con le sue oltre 400 sedi in tutto il mondo, il Gruppo Bosch è carbon-neutral dal primo trimestre del 2020. La base per la crescita futura della società è la forza innovativa, in circa 128 sedi in tutto il mondo, sono 76.300 i collaboratori Bosch impegnati nella ricerca e sviluppo, di cui circa 38.000 ingegneri software.

Maggiori informazioni su www.bosch.com, www.iot.bosch.com, www.bosch-press.it

Scarica il comunicato stampa