Suche

Press release #Automotive Aftermarket

Secure Diagnostic Access (SDA): l’accesso centralizzato alla diagnosi veicolo di Bosch

Soluzione integrata e standardizzata per le funzioni di diagnosi protette tramite il software Esitronic 2.0 Online

  • Accesso rapido e diretto alle funzioni diagnostiche protette del veicolo
  • Soluzioni dei singoli costruttori di veicoli unificate e standardizzate
  • Officine multimarca competitive grazie alla maggior efficienza dei costi e alla riduzione dei tempi della diagnosi del veicolo
Cristina Sgobio

Cristina Sgobio >

X

Milano – Per proteggere il sistema elettronico dei modelli più recenti, molti costruttori di veicoli adottano soluzioni individuali con requisiti diversificati per accedere alle funzioni di diagnosi. Questo spesso comporta ostacoli di natura tecnica e amministrativa per le officine, in particolare per quelle multimarca indipendenti. Per questo motivo, Bosch ha sviluppato Secure Diagnostic Access (SDA): una soluzione centralizzata, standardizzata e integrata al software di diagnosi Esitronic 2.0 Online, che consente un accesso diretto ai dati protetti dei veicoli VW, Audi, SEAT e Škoda. Per offrire alle officine una migliore copertura, Bosch sta lavorando per integrare la soluzione SDA anche nei veicoli di altre case automobilistiche.

SDA permette alle officine di continuare a eseguire diagnosi complete anche su veicoli con i dati diagnostici protetti in modo semplice e senza restrizioni. La nuova funzione è già disponibile e fa parte del software diagnostico Bosch Esitronic 2.0 Online. Ogni dipendente dell'officina, una volta registrato, ottiene un account personale che gli consente di utilizzare le funzionalità di diagnostica con accesso limitato in modo semplice e diretto.

ID Bosch per un accesso diretto ai contenuti diagnostici protetti

Senza l’accesso alle funzioni protette, le officine sono spesso in grado di eseguire solo attività diagnostiche passive come la lettura di codici errore. Le attività di diagnosi attive, come la calibrazione dei sistemi di assistenza alla guida, potrebbero, in alcuni casi, non essere più consentite. Anche il ripristino degli intervalli di manutenzione potrebbe essere bloccato. Per eseguire queste attività, i costruttori spesso richiedono un accesso a pagamento. Bosch Secure Diagnostic Access (SDA) facilita l’intero processo. L’officina non dovrà più effettuare singole registrazioni sui diversi portali dei costruttori e utilizzare diversi metodi di pagamento, poiché SDA unifica le soluzioni individuali dei costruttori dei veicoli e le integra nella funzione diagnosi centraline del software Bosch Esitronic 2.0 Online. A fronte delle soluzioni individuali dei costruttori dei veicoli, tramite il proprio ID Bosch gli utenti ottengono un accesso unico ai contenuti diagnostici protetti. Per ottenere il proprio ID Bosch personale, all’operatore dell'officina basterà effettuare una sola registrazione iniziale, così da accedere non solo ai contenuti diagnostici protetti tramite Esitronic 2.0 Online, ma anche ad altre applicazioni Bosch, sia professionali sia private, come quelle per le e-bike e la domotica.

Utilizzando SDA, le officine non devono nemmeno occuparsi della fatturazione e dei costi. Bosch Secure Diagnostic Access prevede infatti una tariffa forfettaria. I costi per l'utilizzo dei dati diagnostici protetti sono già compresi nei canoni di licenza per diagnosi centraline (SD).

Con SDA le officine multimarca rimangono competitive

Accedendo tramite Secure Diagnostic Access di Bosch ai contenuti diagnostici con accesso limitato delle diverse marche, le officine risparmiano tempo e denaro aumentando così l'efficienza delle diagnosi del veicolo. In particolare, le officine multimarca con la funzione SDA potranno garantire la loro competitività poiché saranno in grado di continuare a eseguire diagnosi complete sui veicoli dei diversi costruttori in modo efficiente e rapido. Prerequisiti per l'utilizzo di Bosch Secure Diagnotic Access sono il software diagnostico Esitronic 2.0 Online e una licenza valida per la diagnosi dell'unità di controllo (SD), nonché una connessione Internet stabile. Inoltre, è necessario un tester diagnostico di ultima generazione Bosch KTS, come KTS 560, KTS 590, KTS 350 o KTS 250.

Contatti per la Stampa:

Tel. 02 3696 2613 - 2698 - 2330

press@it.bosch.com

La divisione Automotive Aftermarket (AA) fornisce al mercato del post-vendita e alle officine di riparazione di tutto il mondo una gamma completa di attrezzature per diagnosi e riparazioni e una vasta gamma di parti di ricambio – dai ricambi nuovi o revisionati alle soluzioni di riparazione – per autovetture e veicoli commerciali. Il suo portafoglio prodotti comprende prodotti realizzati come primo impianto Bosch, nonché prodotti e servizi post-vendita sviluppati e prodotti internamente. Circa 14.000 collaboratori in più di 150 Paesi, oltre a una rete logistica globale, garantiscono che pezzi di ricambio diversi raggiungano i clienti rapidamente e in tempo. AA fornisce tecnologia di prova e riparazione, software diagnostico, formazione e servizi di informazione. Inoltre, la divisione è responsabile delle officine "Bosch Service", una delle più grandi catene di riparazioni indipendenti del mondo, con più di 15.000 officine e di AutoCrew con oltre 1.000 officine.

Maggiori informazioni sono disponibili su www.boschaftermarket.it

Il Gruppo Bosch è fornitore leader e globale di tecnologie e servizi. Grazie ai circa 395.000 collaboratori (al 31 dicembre 2020) nel mondo, impiegati nei quattro settori di business Mobility Solutions, Industrial Technology, Consumer Goods e Energy and Building Technology, il Gruppo Bosch ha registrato un fatturato di 71,5 miliardi di euro nel 2020. In qualità di azienda leader nel settore IoT, Bosch offre soluzioni innovative per smart home, smart city, Industry 4.0 e mobilità connessa. Inoltre, persegue la visione della mobilità sostenibile, sicura ed entusiasmante. Bosch utilizza la propria competenza nella tecnologia dei sensori, dei software e dei servizi, oltre che nel proprio cloud IoT, per offrire ai clienti soluzioni connesse, cross-domain da un'unica fonte. L'obiettivo strategico del Gruppo è quello di fornire soluzioni innovative per una vita connessa che contengano intelligenza artificiale (IA) o che siano state sviluppate o prodotte grazie ad essa. Seguendo lo slogan "Tecnologia per la vita" Bosch, grazie ai suoi prodotti e servizi, migliora la qualità della vita offrendo soluzioni innovative in tutto il mondo. Il Gruppo è costituto dall'azienda Robert Bosch GmbH e da circa 440 tra consociate e filiali in circa 60 Paesi. Se si includono i partner commerciali e di servizi, la rete ingegneristica, di produzione e vendita di Bosch copre quasi tutti i Paesi nel mondo. Con le sue oltre 400 sedi in tutto il mondo, il Gruppo Bosch è carbon-neutral dal primo trimestre del 2020. La base per la crescita futura della società è la forza innovativa, in circa 129 sedi in tutto il mondo, sono 73.000 i collaboratori Bosch impegnati nella ricerca e sviluppo, di cui circa 34.000 ingegneri software.

Ulteriori informazioni sul sito www.bosch.com e www.bosch-press.it

Scarica il comunicato stampa

Stai ancora cercando qualcosa?