Suche

Bosch amplia le proprie piattaforme a batteria e accelera la sostenibilità

  • Bosch Power Tools apre le piattaforme a batteria ad altri prestigiosi partner
  • L'ampliamento della gamma di utensili senza filo è un vantaggio per i consumatori
  • L'azienda porta avanti la sostenibilità in modo sistematico e su più livelli
  • La nuova livella laser multifunzione è una pietra miliare nello sviluppo di prodotti sostenibili
Leonora Cerri

Leonora Cerri >

X

Stuttgart/Leinfelden-Echterdingen – Lavorare senza filo in casa e in giardino, ma anche in cantiere, è un aspetto sempre più apprezzato. Sia i privati sia i professionisti non vogliono più rinunciare ai vantaggi che gli utensili a batteria offrono. Bosch Power Tools accelera di conseguenza l'ampliamento dei suoi due sistemi batteria da 18 Volt e collabora con altri partner prestigiosi per il vantaggio dei consumatori, permettendo loro un risparmio di denaro, tempo e spazio. Batterie e caricabatterie di marchi diversi, che si accumulano inutilmen-te e non sono compatibili, appartengono ormai al passato. Un ulteriore vantag-gio: con l'acquisto di una batteria Bosch si sceglie una piattaforma, il cui valore aggiunto cresce con il tempo.

Le piattaforme si ampliano: partner e consumatori puntano su Bosch

Il Professional 18V System basato sulla tecnologia Bosch è stato sviluppato per aumentare l'efficienza e la produttività in cantiere ed è uno dei sistemi leader a livello mondiale degli utensili a batteria professionali. Un anno dopo aver aperto le porte ad altri produttori, sono entrati a far parte della collaborazione altri due marchi rinomati, ossia Fein e Heraeus. Oltre a prodotti di Bosch Power Tools, Brennenstuhl, Klauke, Ledlenser, Lena Lighting, Sonlux, Sulzer e Wagner, i pro-fessionisti in futuro potranno utilizzare anche utensili speciali per la lavorazione del metallo e per applicazioni con raggi UV – per esempio per la disinfezione di superfici nella lotta al Coronavirus – con una delle batterie al litio da 18 Volt pro-fessionali di Bosch, vendute in più di 60 milioni di esemplari. Queste batterie so-no retrocompatibili fino al 2008 con quasi tutti gli utensili della categoria da 18 Volt Bosch Professional, concepiti per un utilizzo professionale. Al tempo stesso viene ampliata anche la gamma di innovazioni cordless offerte dell'azienda. Da sottolineare in particolare è la serie Biturbo: i suoi utensili rientrano in classi di prestazioni che finora potevano essere raggiunte solo da utensili a filo. Un esempio sono i martelli perforatori GBH 18V-36 C Professional e GBH 18V-45 C Professional, veramente unici sul mercato. Il loro motore brushless ad alte pre-stazioni, appositamente sviluppato, funziona in perfetta sintonia con elettronica e batteria. Le prestazioni sono state confermate da un ente di controllo indipen-dente e sono considerate il benchmark per i martelli a batteria sul mercato.

Il sistema «POWER FOR ALL Alliance», creato per le applicazioni nel segmento Home & Garden, dà il benvenuto ai nuovi membri Steinel e Flymo nel primo anniversario della sua creazione. Oltre a innovativi elettroutensili, attrezzi da giardino e per la casa di Bosch nonché prodotti di Gardena, Gloria, Wagner e Rapid, i consumatori in futuro potranno avere ancora più flessibilità per la rea-lizzazione di progetti DIY e la cura e la decorazione dei propri giardini. Già oggi la gamma di batterie offerte dal «POWER FOR ALL Alliance» comprende 75 utensili. Un particolare highlight di Bosch Power Tools per la stagione estiva è per esempio l'AdvancedShear 18V-10. Il primo sfoltirami e tosaerba del sistema 18 Volt è concepito per erba e siepi di media grandezza ed è in grado di taglia-re fino a 85 metri quadrati di siepe con una sola carica di batteria.

Bosch Power Tools ha l'obiettivo per i prossimi mesi e anni di lavorare sullo svi-luppo di questi due sistemi. «Con l'apertura della nostra tecnologia delle batte-rie ad altri produttori abbiamo toccato un punto importante per i consumatori. Siamo quindi molto contenti che altri potenziali partner prestigiosi abbiano se-gnalato interesse a una cooperazione e desiderino plasmare insieme a Bosch il futuro del cordless», ha dichiarato Henk Becker, Presidente di Bosch Power Tools.

La sostenibilità come punto di riferimento

L'apertura dei sistemi batteria ad altri produttori dimostra che l’orientamento al-le esigenze dei consumatori è il principio guida di Bosch Power Tools. Su que-sta base ogni anno vengono lanciate con successo sul mercato più oltre 100 novità. L'orientamento a esigenze sempre più diverse e ai requisiti che ne deri-vano si rispecchia anche nella strategia dell’azienda che sposa sempre di più la sostenibilità. In futuro Bosch Power Tools desidera assumersi ancora più chia-ramente la propria responsabilità nei confronti di tutta la società.

In linea con la strategia del Gruppo Bosch, l'attenzione si è concentrata sull'aumento dell'efficienza energetica. Bosch Power Tools si è data come obiettivo di risparmiare 75.000 MWh entro il 2030. Ciò corrisponde all'incirca al consumo di corrente annuale di 3.000 nuclei composti da due persone in Ger-mania. Già lo scorso anno è stato possibile risparmiare più di 5.000 MWh con progetti di efficienza energetica. Ciò è stato realizzato sostanzialmente grazie a una produzione più efficiente dal punto di vista dei consumi di energia. Quest’anno verranno implementati circa 20 progetti, grazie ai quali il fabbiso-gno di energia nel complesso verrà ridotto di oltre 10.000 MWh. Un importante contributo, per esempio, è rappresentato dalla ristrutturazione della centrale per la fornitura di energia elettrica situata a Leinfelden-Echterdingen, così come la messa in servizio di un impianto fotovoltaico nello stabilimento di Penang, in Malesia.

Anche a livello dei prodotti l'azienda continua a lavorare in modo mirato per ri-durre il suo impatto ambientale. Al centro dell'attenzione c'è la promozione di una economia circolare. Così con l'introduzione di valigette in plastica riciclata nel settore DIY, dal 2019 Bosch Power Tools ha già risparmiato oltre 2.200 tonnellate di plastica grezza e più di 3.000 tonnellate di CO2. Grazie alla con-versione dai blister di plastica a confezioni di cartone in un progetto pilota è sta-to inoltre possibile evitare più di 50 tonnellate di rifiuti plastici.

La nuova livella laser multifunzione Quigo Green è un ulteriore esempio di at-tuazione della strategia sostenibile adottata da Bosch Power Tools. Si tratta di uno strumento di misurazione, il cui involucro e accessori sono realizzati al 90 percento in plastica riciclata. Già in fase di sviluppo ci si è focalizzati sulla ridu-zione dell'impronta di CO2 del prodotto, dagli accessori fino al confezionamen-to. Così anche la confezione è composta fino al 70 percento di carta riciclata, rivestita con una vernice ecologica a base di acqua e all'interno non è presente più alcun tipo di pellicola di plastica. Inoltre, sono state ottimizzate le dimensioni della confezione. Infine la nuova Quigo Green, grazie a un'elettronica ottimizza-ta, consuma il 50 percento di energia in meno del modello precedente, con un conseguente risparmio di più di 340 tonnellate di CO2 con un solo prodotto. “Agire in modo sostenibile è parte integrante dei nostri valori nella cultura aziendale di Bosch. La nuova Quigo Green costituisce una pietra miliare nello sviluppo sostenibile dei prodotti nel segmento degli strumenti di misurazione”, ha dichiarato Becker.

In quanto parte del Gruppo Bosch, Bosch Power Tools è un pioniere nel campo della sostenibilità. Già nel 2020 tutti i siti hanno raggiunto la neutralità CO2 (Scope 1 e 2). Entro il 2030 dovranno essere ridotte sistematicamente anche le emissioni indirette dovute all'attività dell'azienda (Scope 3) – del 15 percento ri-spetto all'anno base 2018.

Tags: Power Tools

Contatti per la Stampa:

Tel. 02 3696 2613 - 2698 - 2330

leonora.cerri@it.bosch.com

press@it.bosch.com

Bosch Power Tools, divisione del Gruppo Bosch, è uno dei fornitori leader a livello mondiale di elettroutensili, accessori e strumenti di misurazione. Nel 2020, con i suoi circa 20.000 col-laboratori e grazie ai suoi marchi Bosch e Dremel, ha registrato un fatturato di 5,1 miliardi di euro, di cui circa l’85% al di fuori della Germania. Attenzione al cliente e forza innovativa so-no i principali fattori di successo. Nel 2021 è previsto il lancio sul mercato di oltre 100 nuovi prodotti nelle quattro aree di business: elettroutensili, accessori, strumenti di misura e elet-troutensili per il giardinaggio.

Il Gruppo Bosch è fornitore leader e globale di tecnologie e servizi. Grazie ai circa 395.000 collaboratori (al 31 dicembre 2020) nel mondo, impiegati nei quattro settori di business Mobi-lity Solutions, Industrial Technology, Consumer Goods e Energy and Building Technology, il Gruppo Bosch ha registrato un fatturato di 71,5 miliardi di euro nel 2020. In qualità di azienda leader nel settore IoT, Bosch offre soluzioni innovative per smart home, smart city, Industry 4.0 e mobilità connessa. Inoltre, persegue la visione della mobilità sostenibile, sicura ed en-tusiasmante. Bosch utilizza la propria competenza nella tecnologia dei sensori, dei software e dei servizi, oltre che nel proprio cloud IoT, per offrire ai clienti soluzioni connesse, cross-domain da un'unica fonte. L'obiettivo strategico del Gruppo è quello di fornire soluzioni inno-vative per una vita connessa che contengano intelligenza artificiale (IA) o che siano state svi-luppate o prodotte grazie ad essa. Seguendo lo slogan "Tecnologia per la vita" Bosch, grazie ai suoi prodotti e servizi, migliora la qualità della vita offrendo soluzioni innovative in tutto il mondo. Il Gruppo è costituto dall'azienda Robert Bosch GmbH e da circa 440 tra consociate e filiali in circa 60 Paesi. Se si includono i partner commerciali e di servizi, la rete ingegneri-stica, di produzione e vendita di Bosch copre quasi tutti i Paesi nel mondo. Con le sue oltre 400 sedi in tutto il mondo, il Gruppo Bosch è carbon-neutral dal primo trimestre del 2020. La base per la crescita futura della società è la forza innovativa, in circa 129 sedi in tutto il mon-do, sono 73.000 i collaboratori Bosch impegnati nella ricerca e sviluppo, di cui circa 34.000 ingegneri software.

Maggiori informazioni su www.bosch.com, www.iot.bosch.com, www.bosch-press.it

Scarica il comunicato stampa

Stai ancora cercando qualcosa?