Suche

Bosch fornirà componenti fuel-cell a cellcentric

  • Contratto a lungo termine per la fornitura di compressori elettrici con elettronica di potenza integrata a cellcentric, la joint venture 50:50 tra Daimler Truck e Volvo Group
  • Uso nei sistemi fuel-cell dei veicoli commerciali pesanti e in altre applicazioni on- e off-highway
  • La produzione su vasta scala inizierà intorno alla metà di questo decennio
Gabriele Aimone Cat

Gabriele Aimone Cat >

X

Stoccarda, Germania – Le celle a combustibile si stanno facendo strada in tutto il mondo. Per Bosch il prossimo passo di sviluppo è una importante commessa per la fornitura di compressori elettrici con elettronica di potenza integrata, i dispositivi che regolano la fornitura di ossigeno al sistema a celle a combustibile. Bosch ha siglato un contratto a lungo termine con cellcentric - una joint venture al 50% tra Daimler Truck e Volvo Group - per fornire questo componente high-tech. Come Bosch, la joint venture punta a diventare un produttore globale leader di sistemi fuel cell e contribuire quindi a rendere i trasporti sostenibili e neutrali per il clima entro il 2050. Il componente farà parte del sistema fuel cell di cellcentric per i veicoli commerciali pesanti e per applicazioni stazionarie. La produzione su vasta scala inizierà intorno alla metà di questo decennio

Le celle a combustibile rendono i veicoli commerciali neutrali per il clima

Nelle celle a combustibile, l’idrogeno reagisce con l’ossigeno dell’atmosfera per produrre energia elettrica, acqua e calore. L’utilizzo di un sistema di propulsione fuel cell che sfrutta l’idrogeno permette di rendere il veicolo neutrale per il clima. Il compressore elettrico fornisce la quantità necessaria di aria filtrata ed è pertanto uno dei componenti fondamentali del sistema. “Bosch si impegna fortemente nello sviluppo di questo componente anche attraverso 15 team interdivisionali dedicati” ha dichiarato Uwe Gackstatter, Presidente della divisione Bosch Powertrain Solutions. Bosch offre il compressore in due classi di potenza: da 20 e da 30 kW. La taglia da 30 kW è tarata per tensioni da 450 a 850 volt, mentre quella da 20 kW è idonea per le tensioni da 250-450 volt o 450-850 volt. La turbina del compressore raggiunge velocità di oltre 100.000 giri/min. “La combinazione di motore elettrico ad alta velocità con l’elettronica di potenza integrata consente di avere costi di produzione competitivi” ha spiegato Gackstatter. Inoltre, i semiconduttori in carburo di silicio usati nell’elettronica di potenza di Bosch rendono questo componente particolarmente efficiente, esattamente le caratteristiche che cellcentric cercava.

I prodotti high-tech creano posti di lavoro

Con i compressori, la sfida tecnica più grande è riuscire ad aumentare le economie di scala dei motori elettrici ad alta velocità, che necessitano di cuscinetti ad aria ed elettronica di potenza personalizzati prodotti in serie. Dal momento che la complessità tecnica generale è paragonabile a quella di un sistema di iniezione diesel per veicoli commerciali, questi sistemi hanno un impatto positivo sull'occupazione. “Questo componente promettente assicura posti di lavoro nello stabilimento di Homburg” ha dichiarato Gackstatter.

Bosch lavora alle celle a combustibile mobili e fisse

Bosch ritiene che l’idrogeno abbia un grande futuro come vettore di energia e dunque sta puntando molto in quest’area. Tra il 2021 e il 2024, l’azienda investirà circa 600 milioni di euro nelle applicazioni fuel cell per la mobilità e altri 400 milioni di euro in quelle stazionarie per la generazione di elettricità e calore. Il portfolio per i veicoli spazia da singoli sensori a componenti essenziali come il compressore elettrico e le pile, fino a moduli fuel cell completi.

Tags: Automotive

Contatti per la Stampa:

Tel. 02 3696 2613 – 2698 – 2330

press@it.bosch.com

Il settore di business Mobility Solutions è il più importante del Gruppo Bosch. Nel 2020 ha registrato un fatturato di 42,1 miliardi di Euro, equivalenti al 59 percento dei ricavi totali del Gruppo. Questi risultati rendono il Gruppo Bosch uno dei fornitori leader nel campo automotive. Il settore di business Mobility Solutions persegue la visione della mobilità del futuro sicura, sostenibile ed entusiasmante e combina l’expertise del gruppo in quattro ambiti di guida: personalizzata, autonoma, elettrificata e connessa, offrendo ai propri clienti soluzioni di mobilità integrata. Il settore di business Mobility Solutions opera a livello mondiale nelle seguenti aree di business: sistemi di iniezione per motori a combustione interna, mobilità e soluzioni alternative legate alla propulsione elettrica, sistemi di assistenza alla guida e di sicurezza, guida autonoma, tecnologie per informazione e comunicazione fra veicoli e fra veicoli e infrastrutture, concept e servizi per l'aftermarket. Bosch ha contribuito con importanti innovazioni all'evoluzione dell'auto come, per esempio, la gestione elettronica del motore, il sistema elettronico di stabilità ESP e la tecnologia common-rail per i motori diesel.

Il Gruppo Bosch è fornitore leader e globale di tecnologie e servizi. Grazie ai circa 395.000 collaboratori (al 31 dicembre 2020) nel mondo, impiegati nei quattro settori di business Mobility Solutions, Industrial Technology, Consumer Goods e Energy and Building Technology, il Gruppo Bosch ha registrato un fatturato di 71,5 miliardi di euro nel 2020. In qualità di azienda leader nel settore IoT, Bosch offre soluzioni innovative per smart home, smart city, Industry 4.0 e mobilità connessa. Inoltre, persegue la visione della mobilità sostenibile, sicura ed entusiasmante. Bosch utilizza la propria competenza nella tecnologia dei sensori, dei software e dei servizi, oltre che nel proprio cloud IoT, per offrire ai clienti soluzioni connesse, cross-domain da un'unica fonte. L'obiettivo strategico del Gruppo è quello di fornire soluzioni innovative per una vita connessa che contengano intelligenza artificiale (IA) o che siano state sviluppate o prodotte grazie ad essa. Seguendo lo slogan "Tecnologia per la vita" Bosch, grazie ai suoi prodotti e servizi, migliora la qualità della vita offrendo soluzioni innovative in tutto il mondo. Il Gruppo è costituto dall'azienda Robert Bosch GmbH e da circa 440 tra consociate e filiali in circa 60 Paesi. Se si includono i partner commerciali e di servizi, la rete ingegneristica, di produzione e vendita di Bosch copre quasi tutti i Paesi nel mondo. Con le sue oltre 400 sedi in tutto il mondo, il Gruppo Bosch è carbon-neutral dal primo trimestre del 2020. La base per la crescita futura della società è la forza innovativa, in circa 129 sedi in tutto il mondo, sono 73.000 i collaboratori Bosch impegnati nella ricerca e sviluppo, di cui circa 34.000 ingegneri software.

Maggiori informazioni su www.bosch.com, www.iot.bosch.com, www.bosch-press.it

Scarica il comunicato stampa

Stai ancora cercando qualcosa?