Suche

Novità Bosch alla Fiera di Hannover 2021

Gabriele Aimone Cat

Gabriele Aimone Cat >

X

Stoccarda e Hannover, Germania – Mentre la domanda detta il passo, il prodotto determina il processo. Macchine e robot si riconfigurano continuamente, veicoli per il trasporto autonomo consegnano i componenti, sofisticati sistemi robotici prelevano i pezzi in lavorazione e li smistano, sistemi di assistenza supportano i lavoratori e il controllo qualità è svolto dall'intelligenza artificiale. Il software Industry 4.0 può visualizzare processi e stati delle macchine in qualsiasi momento. Ma il controllo di tutto questo resta saldamente in mani umane. Ecco come Bosch immagina la fabbrica del futuro. Ed è proprio così la fabbrica che Bosch sta allestendo per la Fiera di Hannover: una fabbrica modello che sarà aperta ai visitatori nel nuovo centro clienti e innovazione Bosch Rexroth di Ulm a partire da questa estate.

La fabbrica del futuro è adattabile, connessa e flessibile

La fabbrica del futuro è mobile. E il pavimento intelligente di Bosch Rexroth rende la fabbrica flessibile e in grado di adattarsi al processo di produzione. L'energia viene trasportata in modalità contactless, celle di carico nel pavimento "riconoscono" le persone e misurano il peso di impianti e macchinari. L'illuminazione a strisce LED indica le corsie per i pedoni e per i veicoli, che possono essere modificate in qualsiasi momento. Anche la comunicazione fra sistemi e macchinari è wireless. Il pavimento intelligente, che Bosch ha presentato come progetto di ricerca alla Fiera di Hannover del 2019, può ora essere utilizzato da clienti pilota. Insieme a vari partner, Bosch ha sviluppato nuove funzionalità come il modulo pavimento con commutatore a tappeto integrato, che spegne automaticamente i macchinari in caso di ingresso non autorizzato.

Utilizzando un sistema di produzione modulare, Bosch dimostrerà quanto sarà adattabile la produzione in futuro. Il sistema è basato su una piattaforma con interfacce software e hardware standardizzate. Tutti gli altri moduli del processo sono integrati in modo flessibile secondo necessità. Lavoratori che assemblano pezzi su una stazione di lavoro manuale assistita o che lavorano insieme con un robot collaborativo, oppure processi di trasporto che si svolgono autonomamente: il grado di automazione è scalabile liberamente.

La soluzione ctrlX AUTOMATION di Bosch Rexroth aiuta l'hardware e il software a crescere insieme. Con la prima piattaforma di automazione aperta compatibile con il 5G del mercato, gli utenti possono utilizzare app fornite da Bosch Rexroth o da terzi, oppure possono crearne di proprie e offrirle ad altre aziende tramite la piattaforma. ctrlX AUTOMATION supporta oltre 30 interfacce di comunicazione e standard per lo scambio dei dati ed è compatibile con qualsiasi linguaggio di programmazione.

Nexeed Industrial Application System di Bosch Connected Industry offre anche la massima flessibilità. Questo software Industry 4.0 comprende applicazioni specifiche sviluppate insieme ai clienti. Per fare un esempio: grazie a una soluzione Nexeed personalizzata, i lavoratori dello stabilimento Osram di Berlino possono ora semplicemente consultare un'app per verificare lo stato dei loro macchinari e sistemi. Online è possibile visualizzare, organizzare e valutare i prossimi interventi di manutenzione e le consegne del materiale.

La fabbrica del futuro impara continuamente grazie all'intelligenza artificiale

La soluzione Smart Item Picking di Bosch Rexroth è un sistema robotico ad autoapprendimento che in futuro sarà di supporto per le lunghe operazioni di prelievo nell'intralogistica. Adottando un approccio senza modello, può anche riconoscere i nuovi oggetti e afferrarli in modo affidabile. I dati delle operazioni e i metodi di IA più recenti aiutano ad affinare il riconoscimento degli oggetti del sistema per ciascuna applicazione specifica e ad ottimizzare la strategia di prelievo. Il sistema modulare con moduli hardware e software permette il prelievo e il trasferimento su un nastro trasportatore di un’ampia gamma di singoli elementi, come articoli da farmacia o pezzi di ricambio. Il sistema elabora affidabilmente oltre 600 articoli all'ora, con una percentuale di successo del 99%.

L'assistente di produzione automatico APAS ha rivoluzionato le interazioni tra persone e macchine. L'assistente APAS non necessita di alloggiamento protettivo per lavorare in sicurezza con gli operatori umani. Per l'ispezione visiva automatica dei pezzi in lavorazione c'è invece l'APAS inspector. Grazie all’intelligenza artificiale (IA) il sistema può essere “riaddestrato” in qualsiasi momento. La capacità di rilevamento può essere migliorata senza dover disporre di grandi abilità di programmazione.

Track and Trace offre la trasparenza necessaria sui viaggi dei prodotti verso rivenditori e clienti. La soluzione logistica monitora le consegne utilizzando sensori e gateway che trasmettono regolarmente le informazioni sulla posizione e sullo stato di lavorazione delle merci. In questo modo, gli addetti alla logistica sanno sempre dove si trovano le merci e se arriveranno puntuali.

La fabbrica del futuro è climaticamente neutra

Bosch Climate Solutions fornisce consulenza alle aziende produttrici per ridurre le emissioni di carbonio sfruttando l'esperienza che Bosch stessa ha acquisito nel raggiungere la neutralità climatica. In un periodo di quattro settimane, gli esperti eseguono un audit della CO2 e presentano un master plan iniziale. Dopo tre mesi è attivo un piano di riduzione della CO2. Questo approccio integrato comprende misure per aumentare l'efficienza energetica, incrementare la quota di energia proveniente da fonti rinnovabili e acquistare elettricità verde e compensazioni. Tra i clienti che stanno raggiungendo la neutralità climatica con l'aiuto di Bosch figurano le società ingegneristiche Freudenberg e Prettl e il produttore di docce e rubinetti Hansgrohe.

Bosch coniuga conoscenza e tecnologia: la sua Energy Platform è una soluzione software intelligente che controlla il consumo di calore, elettricità e aria compressa in oltre 120 sedi di Bosch. Clienti esterni stanno utilizzando la piattaforma in oltre 80 progetti. Alla Fiera di Hannover, Bosch presenta un'estensione di questa piattaforma: la Balancing Energy Network analizza i flussi di energia e fornisce previsioni. I suoi piani energetici comprendono informazioni provenienti dalla pianificazione della produzione, dei turni e della logistica e anche dati meteo. Originariamente sviluppato per gli stabilimenti di produzione, il software basato sull'IA ha la potenzialità di aiutare grandi complessi di edifici di tutti i tipi, tra cui i centri logistici.

Contatti per la Stampa:

Tel. 02 3696 2613 - 2698 - 2330

press@it.bosch.com

Il Gruppo Bosch è fornitore leader e globale di tecnologie e servizi. Secondo i dati preliminari, grazie ai circa 394.500 collaboratori (al 31 dicembre 2020) nel mondo, impiegati nei quattro settori di business Mobility Solutions, Industrial Technology, Consumer Goods e Energy and Building Technology, il Gruppo Bosch ha registrato un fatturato di 71,6 miliardi di euro nel 2020. In qualità di azienda leader nel settore IoT Bosch offre soluzioni innovative per smart home, smart city, Industry 4.0 e mobilità connessa. Inoltre, utilizza la propria competenza nella tecnologia dei sensori, dei software e dei servizi, oltre che nel proprio cloud IoT per offrire ai clienti soluzioni connesse, cross-domain da un'unica fonte. L'obiettivo strategico del Gruppo è quello di fornire soluzioni innovative per una vita connessa che contengano intelligenza artificiale (IA) o che siano state sviluppate o prodotte grazie ad essa. Seguendo lo slogan "Tecnologia per la vita" Bosch, grazie ai suoi prodotti e servizi, migliora la qualità della vita offrendo soluzioni innovative in tutto il mondo. Il Gruppo è costituto dall'azienda Robert Bosch GmbH e da circa 440 tra consociate e filiali in oltre 60 Paesi. Se si includono i partner commerciali e di servizi, la rete ingegneristica, di produzione e vendita di Bosch copre quasi tutti i Paesi nel mondo. La base per la crescita futura della società è la forza innovativa, 73.000 sono i collaboratori Bosch impegnati nella ricerca e sviluppo in circa 126 sedi in tutto il mondo, nonché circa 30.000 ingegneri software.

L'azienda è stata fondata a Stoccarda nel 1886 da Robert Bosch (1861-1942) come "Officina di meccanica di precisione ed elettrotecnica". La struttura societaria della Robert Bosch GmbH assicura l'indipendenza imprenditoriale del Gruppo Bosch, permettendo all'azienda di perseguire strategie a lungo termine e di far fronte a nuovi investimenti che possano garantire il suo futuro. La Fondazione di pubblica utilità Robert Bosch Stiftung GmbH detiene il 94% delle partecipazioni della Robert Bosch GmbH. La maggioranza dei diritti di voto appartiene alla società fiduciaria Robert Bosch Industrietreuhand KG che gestisce le funzioni imprenditoriali dell'azienda. I diritti di voto e le partecipazioni restanti spettano alla famiglia Bosch e alla Robert Bosch GmbH.

Maggiori informazioni su www.bosch.com, www.iot.bosch.com, www.bosch-press.it

Scarica il comunicato stampa

Stai ancora cercando qualcosa?