Suche

Diversità ed inclusione per creare valore in azienda

Chiara M. Braccelarghe

Chiara M. Braccelarghe >

X

Milano – Bosch aderisce a Parks - Liberi e Uguali, l’associazione senza scopo di lucro che promuove all’interno delle aziende il valore dell’inclusione e della diversità, soprattutto, in riferimento all’orientamento sessuale e all’identità di genere.

Il valore della Diversity è particolarmente caro a Bosch, è infatti uno dei sette valori portanti sui cui si fonda l’azienda. Bosch si impegna per la valorizzazione di ogni tipo di diversità, in ogni sua sfaccettatura e declinazione, compresa quella relativa all’identità sessuale. L’azienda è consapevole che solo dalla contaminazione delle idee e dal confronto positivo tra punti di vista differenti è possibile trarre energia e spinta tecnologica innovativa per rimanere sempre all’avanguardia.

Abbiamo deciso di associarci a Parks - Liberi e Uguali - per rinnovare il nostro impegno verso l’inclusione delle persone di ogni orientamento o identità sessuale e per creare un ambiente di lavoro inclusivo e rispettoso, in cui ognuno possa sentirsi libero di essere sé stesso” – ha dichiarato Roberto Zecchino, Vice Presidente Risorse Umane e Organizzazione Bosch Sud Europa.

Siamo molto felici che la compagine di Parks si arricchisca con l'adesione di Bosch con la quale condividiamo l’impegno nella valorizzazione anche delle differenze dell’orientamento affettivo e sessuale e dell'identità di genere. Insieme a Bosch lavoreremo sempre di più sulla contaminazione delle idee e del confronto positivo”, afferma Igor Suran, Direttore esecutivo di Parks.

La fase di cambiamento che stiamo vivendo conduce ad un inevitabile mutamento culturale, più inclusivo e open mind. Diversity significa, infatti, anche aprirsi a nuovi possibili scenari. Non a caso i team misti sviluppano prodotti e servizi migliori, aumentando la propria efficienza e produttività. La diversità rende creativi, innovativi e, soprattutto, autentici: è proprio per questo che ogni collaboratore Bosch, unico nella sua diversità, gioca un ruolo fondamentale per assicurare il successo dell’azienda.

Contatti per la Stampa:

Tel. 02 3696 2613 – 2698 – 2330

press@it.bosch.com

Il Gruppo Bosch è fornitore leader e globale di tecnologie e servizi. Secondo i dati preliminari, grazie ai circa 394.500 collaboratori (al 31 dicembre 2020) nel mondo, impiegati nei quattro settori di business Mobility Solutions, Industrial Technology, Consumer Goods e Energy and Building Technology, il Gruppo Bosch ha registrato un fatturato di 71,6 miliardi di euro nel 2020. In qualità di azienda leader nel settore IoT Bosch offre soluzioni innovative per smart home, smart city, Industry 4.0 e mobilità connessa. Inoltre, utilizza la propria competenza nella tecnologia dei sensori, dei software e dei servizi, oltre che nel proprio cloud IoT per offrire ai clienti soluzioni connesse, cross-domain da un'unica fonte. L'obiettivo strategico del Gruppo è quello di fornire soluzioni innovative per una vita connessa che contengano intelligenza artificiale (IA) o che siano state sviluppate o prodotte grazie ad essa. Seguendo lo slogan "Tecnologia per la vita" Bosch, grazie ai suoi prodotti e servizi, migliora la qualità della vita offrendo soluzioni innovative in tutto il mondo. Il Gruppo è costituto dall'azienda Robert Bosch GmbH e da circa 440 tra consociate e filiali in oltre 60 Paesi. Se si includono i partner commerciali e di servizi, la rete ingegneristica, di produzione e vendita di Bosch copre quasi tutti i Paesi nel mondo. La base per la crescita futura della società è la forza innovativa, 73.000 sono i collaboratori Bosch impegnati nella ricerca e sviluppo in circa 126 sedi in tutto il mondo, nonché circa 30.000 ingegneri software.

L'azienda è stata fondata a Stoccarda nel 1886 da Robert Bosch (1861-1942) come "Officina di meccanica di precisione ed elettrotecnica". La struttura societaria della Robert Bosch GmbH assicura l'indipendenza imprenditoriale del Gruppo Bosch, permettendo all'azienda di perseguire strategie a lungo termine e di far fronte a nuovi investimenti che possano garantire il suo futuro. La Fondazione di pubblica utilità Robert Bosch Stiftung GmbH detiene il 94% delle partecipazioni della Robert Bosch GmbH. Le partecipazioni restanti sono detenute dalla famiglia Bosch, da una società di proprietà della famiglia e da Robert Bosch GmbH. La maggioranza dei diritti di voto appartiene alla società fiduciaria Robert Bosch Industrietreuhand KG che gestisce le funzioni imprenditoriali dell'azienda.

Maggiori informazioni su www.bosch.com, www.iot.bosch.com, www.bosch-press.it

Scarica il comunicato stampa

Stai ancora cercando qualcosa?