Suche

Press release #Business/economy

Test rapido di Bosch per il coronavirus fornisce risultati in ​​meno di 30 minuti

L'aggiornamento software basato su cloud significa un test PCR più veloce per SARS-CoV-2

  • Software migliorato per Vivalytic: tempo di risposta per campioni SARS-CoV-2 ridotti a meno di 30 minuti
  • Espansione della produzione: lancio di due nuove linee a dicembre
  • Nuovi posti di lavoro: 80 collaboratori assunti quest'anno
  • Aggiornamento dal cloud: i dispositivi di analisi Vivalytic aggiornati tramite Internet
Gabriele Aimone Cat

Gabriele Aimone Cat >

X

Stoccarda, Germania - Grazie al software migliorato per il dispositivo di analisi Vivalytic, il test rapido di Bosch per il coronavirus, che utilizza le reazioni a catena della polimerasi (PCR), fornisce i risultati ancora più velocemente. Applicando strategie di valutazione ottimizzate, il dispositivo di analisi Vivalytic può rilevare un campione positivo attraverso la sua elevata carica virale in meno di 30 minuti, proprio nel luogo in cui viene raccolto il campione. “Nella lotta per contenere la pandemia di coronavirus, la velocità è essenziale. Con Vivalytic, stiamo fornendo una tecnologia medica all'avanguardia. La nostra esperienza IT e software ha contribuito a rendere il test Bosch per l’identificazione di campioni positivi ancora più veloce", ha affermato Volkmar Denner, CEO di Bosch. Il test fa parte di un progetto di ricerca e sviluppo relativo specificamente al Covid-19, finanziato dal Ministero Federale Tedesco dell'Istruzione e della Ricerca (BMBF) per un importo di 4,97 milioni di euro. L'obiettivo del progetto è espandere le opzioni per rilevare le infezioni acute del coronavirus, guardando in particolare ai test in loco in cui il campione viene analizzato in un processo PCR completamente automatico, in quanto offre risultati rapidi e affidabili.

Nella lotta per contenere la pandemia di coronavirus, la velocità è essenziale. Con Vivalytic, stiamo fornendo una tecnologia medica all'avanguardia. La nostra esperienza IT e software ha contribuito a rendere il test Bosch per l’identificazione di campioni positivi ancora più veloce

ha affermato Volkmar Denner, CEO di Bosch.

I tempi di risposta per i campioni negativi a SARS-CoV-2 è ancora di 39 minuti. I test PCR sono considerati “gold standard” e i test rapidi di Bosch hanno una sensibilità del 98% e una specificità del 100%. Sono già disponibili in 26 Paesi, principalmente in Europa. “Per soddisfare l’elevata domanda, a dicembre abbiamo avviato due nuove linee di produzione presso la nostra sede a Waiblingen” ha dichiarato Marc Meier, Presidente di Bosch Healthcare Solutions. “Complessivamente, quest’anno siamo stati in grado di creare più di 80 nuovi posti di lavoro”, ha aggiunto.

Aggiornamento tramite la piattaforma cloud Vivasuite

Il nuovo aggiornamento è disponibile per test specifici SARS-CoV-2 o per diagnosi differenziate. L’aggiornamento dei dispositivi Vivalytic è semplice e intuitivo: è necessaria semplicemente una connessione internet per accedere alla piattaforma cloud Vivasuite sviluppata in-house da Bosch. Tale piattaforma consente agli utenti di gestire e aggiornare in modo digitale tutti i dispositivi di Bosch Healthcare Solutions. Vivasuite soddisfa i più severi standard di sicurezza e la privacy dei dati è garantita in ogni momento: per esempio, non è possibile accedere da remoto ai dispositivi Vivalytic, né consultare i dati dei pazienti.

Contatti per la Stampa:

Tel. 02 3696 2613 - 2698 - 2330

press@it.bosch.com

Bosch al CES 2021:

CONFERENZA STAMPA VIRTUALE: Lunedì, 11 gennaio 2021 8:00 alle 8:30 EST (14:00–14:30 CET) con Michael Bolle, Bosch CTO, CDO, and management board member e Mike Mansuetti, president of Bosch North America, Link: Bosch Media Service. STAND VIRTUALE: 12 Gennaio – 15 Febbraio 2021, www.ces.tech

SEGUI Bosch CES 2021 su Twitter: #BoschCES

APPROFONDIMENTI CON GLI ESPERTI BOSCH: 12 Gennaio – 15 Febbraio 2021, www.ces.tech

Sustainable #LikeABosch: How a key global industry player drives carbon neutrality at its sites with Torsten Kallweit, Head of Corporate Office Health, Safety, Environmental and Fire Protection as well as Sustainability and Manager CTO Bosch Climate Solutions GmbH, and Annette Wagner, Head of Sustainability and Ideas Lab

Move #LikeABosch: Technology for sustainable future mobility with Mike Mansuetti, President of Bosch North America, and Tim Frasier, Regional President Automotive Electronics North America

Artificial intelligence in use: Application examples from the fields of fitness tracking and well-being to smart cameras with Kaustubh Gandhi, Senior Product Manager, and Sina Isabell Springer, Business Development Manager

Perfectly keyless advanced with Tim Frasier, Regional President Automotive Electronics North America, Daniel Kornek, Head of Product Area Vehicle Access (Perfectly Keyless), and Jia Hou, Business Development Manager

Il Gruppo Bosch è fornitore leader e globale di tecnologie e servizi. Grazie ai circa 400.000 collaboratori (al 31 dicembre 2019) nel mondo, impiegati nei quattro settori di business Mobi-lity Solutions, Industrial Technology, Consumer Goods e Energy and Building Technology, il Gruppo Bosch ha registrato un fatturato di 77,7 miliardi di euro nel 2019. In qualità di azienda leader nel settore IoT Bosch offre soluzioni innovative per smart home, smart city, Industry 4.0 e mobilità connessa. Inoltre, utilizza la propria competenza nella tecnologia dei sensori, dei software e dei servizi, oltre che nel proprio cloud IoT per offrire ai clienti soluzioni connesse, cross-domain da un'unica fonte. L'obiettivo strategico del Gruppo è quello di fornire soluzioni innovative per una vita connessa che contengano intelligenza artificiale (IA) o che siano state sviluppate o prodotte grazie ad essa. Seguendo lo slogan "Tecnologia per la vita" Bosch, grazie ai suoi prodotti e servizi, migliora la qualità della vita offrendo soluzioni innovative in tutto il mondo. Il Gruppo è costituto dall'azienda Robert Bosch GmbH e da circa 440 tra consociate e filiali in oltre 60 Paesi. Se si includono i partner commerciali e di servizi, la rete ingegneristica, di produzione e vendita di Bosch copre quasi tutti i Paesi nel mondo. La base per la crescita futura della società è la forza innovativa, 72.600 sono i collaboratori Bosch impegnati nella ricerca e sviluppo in circa 126 sedi in tutto il mondo, nonché circa 30.000 ingegneri software.

L'azienda è stata fondata a Stoccarda nel 1886 da Robert Bosch (1861-1942) come "Officina di meccanica di precisione ed elettrotecnica". La struttura societaria della Robert Bosch GmbH assicura l'indipendenza imprenditoriale del Gruppo Bosch, permettendo all'azienda di perseguire strategie a lungo termine e di far fronte a nuovi investimenti che possano garantire il suo futuro. La Fondazione di pubblica utilità Robert Bosch Stiftung GmbH detiene il 92% delle partecipazioni della Robert Bosch GmbH. La maggioranza dei diritti di voto appartiene alla società fiduciaria Robert Bosch Industrietreuhand KG che gestisce le funzioni imprenditoriali dell'azienda. I diritti di voto e le partecipazioni restanti spettano alla famiglia Bosch e alla Robert Bosch GmbH.

Ulteriori informazioni sul sito www.bosch.com; www.iot.bosch.com, e www.bosch-press.it

Scarica il comunicato stampa

Stai ancora cercando qualcosa?