Suche

Press release #Thermotechnology

Ecobonus, sconto in fattura e cessione del credito: con Bosch, massima efficienza e convenienza

Il processo di cessione del credito e sconto in fattura si semplifica con Bosch SmartPlatform

  • Bosch SmartPlatform: la piattaforma operativa dedicata ai professionisti per attivare la procedura di cessione del credito con il supporto di Bosch
  • Da dicembre 2020, webinar di formazione per l’utilizzo della piattaforma
Chiara M. Braccelarghe

Chiara M. Braccelarghe >

X

Milano – Oggi, cambiare l’impianto di riscaldamento e climatizzazione è più vantaggioso non solo in termini energetici, ma, con gli Ecobonus, anche dal punto di vista economico. Per agevolare il processo di cessione del credito e sconto in fattura, Bosch, in partnership con un primario attore tecnico-gestionale, mette a disposizione dei professionisti del settore la piattaforma operativa Bosch SmartPlatform.

Con Bosch, i professionisti possono aiutare i propri clienti ad accedere agli incentivi fiscali previsti per Legge e concedere loro lo sconto in fattura pari all’Ecobonus o all’incentivo cui hanno diritto. Accedendo a Bosch SmartPlatform, gli installatori potranno generare velocemente l’offerta per i propri clienti attraverso un apposito preventivatore, completare la pratica con il supporto di Bosch e ricevere rapidamente il rimborso per il credito ceduto. In questo modo, il professionista può applicare lo sconto in fattura ai clienti che hanno diritto alle detrazioni fiscali del 50%, 65% o 110% previste per Legge. Lo sconto in fattura sarà pari all’Ecobonus o all’incentivo cui hanno diritto sugli impianti di riscaldamento e climatizzazione, al netto degli oneri di attualizzazione.

Le agevolazioni sono previste per gli interventi in grado di aumentare il livello di efficienza energetica degli edifici esistenti.

La nuova e completa gamma Bosch permette di offrire all’utente finale non solo i sistemi termotecnici tecnologicamente più avanzati, ma anche prodotti dal design moderno ed esclusivo, in grado di adattarsi a qualsiasi stile abitativo. Dalle caldaie a condensazione alle pompe di calore, passando per scalda acqua a gas, elettrici e in pompa di calore, termoregolazione, climatizzazione e solare termico: l’offerta Bosch è in grado di rispondere a tutte le esigenze dei consumatori.

Per illustrare il progetto e spiegare il funzionamento della nuova Bosch SmartPlatform, nel mese di dicembre e nei primi mesi del 2021 Bosch ha previsto una serie di webinar dedicati per tutti i professionisti interessati. Per maggiori informazioni visitare il sito www.bosch-clima.it .

Contatti per la Stampa:

tel. 02 3696 2613 - 2698 -2330

press@it.bosch.com

Il Gruppo Bosch è fornitore leader e globale di tecnologie e servizi. Grazie ai circa 400.000 collaboratori (al 31 dicembre 2019) nel mondo, impiegati nei quattro settori di business Mobility Solutions, Industrial Technology, Consumer Goods e Energy and Building Technology, il Gruppo Bosch ha registrato un fatturato di 77,7 miliardi di euro nel 2019. In qualità di azienda leader nel settore IoT Bosch offre soluzioni innovative per smart home, smart city, Industry 4.0 e mobilità connessa. Inoltre, utilizza la propria competenza nella tecnologia dei sensori, dei software e dei servizi, oltre che nel proprio cloud IoT per offrire ai clienti soluzioni connesse, cross-domain da un'unica fonte. L'obiettivo strategico del Gruppo è quello di fornire soluzioni innovative per una vita connessa che contengano intelligenza artificiale (IA) o che siano state sviluppate o prodotte grazie ad essa. Seguendo lo slogan "Tecnologia per la vita" Bosch, grazie ai suoi prodotti e servizi, migliora la qualità della vita offrendo soluzioni innovative in tutto il mondo. Il Gruppo è costituto dall'azienda Robert Bosch GmbH e da circa 440 tra consociate e filiali in oltre 60 Paesi. Se si includono i partner commerciali e di servizi, la rete ingegneristica, di produzione e vendita di Bosch copre quasi tutti i Paesi nel mondo. La base per la crescita futura della società è la forza innovativa, 72.600 sono i collaboratori Bosch impegnati nella ricerca e sviluppo in circa 126 sedi in tutto il mondo, nonché circa 30.000 ingegneri software.

L'azienda è stata fondata a Stoccarda nel 1886 da Robert Bosch (1861-1942) come "Officina di meccanica di precisione ed elettrotecnica". La struttura societaria della Robert Bosch GmbH assicura l'indipendenza imprenditoriale del Gruppo Bosch, permettendo all'azienda di perseguire strategie a lungo termine e di far fronte a nuovi investimenti che possano garantire il suo futuro. La Fondazione di pubblica utilità Robert Bosch Stiftung GmbH detiene il 92% delle partecipazioni della Robert Bosch GmbH. La maggioranza dei diritti di voto appartiene alla società fiduciaria Robert Bosch Industrietreuhand KG che gestisce le funzioni imprenditoriali dell'azienda. I diritti di voto e le partecipazioni restanti spettano alla famiglia Bosch e alla Robert Bosch GmbH.

Maggiori informazioni su www.bosch.com, www.iot.bosch.com, www.bosch-press.it

Scarica il comunicato stampa

Stai ancora cercando qualcosa?