Suche

Nuovo test rapido per il coronavirus di Bosch con risultati affidabili in 39 minuti

Gabriele Aimone Cat

Gabriele Aimone Cat >

X

Il test PCR più veloce al mondo per SARS-CoV-2

  • Il test rapido è particolarmente adatto presso i centri di controllo mobili
  • Volkmar Denner, CEO di Bosch: "Ora possiamo dare un risultato ancora più velocemente"
  • Il test Bosch ha una sensibilità del 98% e una specificità del 100%
  • Novità mondiale: sarà possibile eseguire test simultanei su cinque persone
  • Bosch sta lavorando per ridurre ulteriormente i tempi per il risultato

Stoccarda, Germania – Bosch ha sviluppato un nuovo test rapido per il proprio dispositivo di analisi Vivalytic per rilevare il patogeno SARS-CoV-2. Il test fornisce un risultato affidabile in 39 minuti ed è attualmente il test PCR (Polymerase Chain Reaction - Reazione a catena della polimerasi) più veloce al mondo. Il nuovo test rapido di Bosch è particolarmente adatto per l’utilizzo presso i centri di controllo mobili dislocati nelle varie aree adibite a tale funzione. Le persone che eseguono il test possono ottenere un risultato affidabile. Disponibile ora in Europa, il test approvato CE aiuta ad evitare il periodo di isolamento in quarantena, alleggerire i laboratori e rendere di nuovo più sicuri i viaggi e il lavoro. "Una delle chiavi per combattere la pandemia di coronavirus è identificare rapidamente le fonti di infezione. Ecco perché ci siamo concentrati per ridurre ulteriormente il tempo di risposta" ha dichiarato Volkmar Denner, CEO di Bosch. "Ora possiamo dare un risultato alle persone ancora più velocemente".

Una delle chiavi per combattere la pandemia di coronavirus è identificare rapidamente le fonti di infezione. Ecco perché ci siamo concentrati per ridurre ulteriormente il tempo di risposta

ha dichiarato Volkmar Denner, CEO di Bosch.

Lo sviluppo del nuovo test Bosch PCR singleplex fa parte di un progetto di ricerca e sviluppo finanziato dal Ministero Federale Tedesco dell'Istruzione e della Ricerca (BMBF). Come afferma il ministro federale dell'Istruzione e della ricerca Anja Karliczek: "Credo sia importante che le persone abbiano chiarezza sul proprio stato di salute il più rapidamente possibile. A questo proposito, le intuizioni della scienza e della ricerca possono portare enormi vantaggi. Nei prossimi mesi ci troveremo di fronte alla particolare sfida di dover eseguire i test su molte persone. La procedura di test migliorata sviluppata da Bosch con il supporto di BMBF ha il potenziale per essere di grande aiuto in questo lavoro complesso. Il rapido miglioramento delle nostre capacità tecnologiche mostra quali risultati innovativi le aziende tedesche possono offrire in tempi di crisi".

Il test ha una sensibilità del 98% e una specificità del 100%. Per svilupparlo Bosch Healthcare Solutions, consociata del Gruppo, ha unito le forze con la società biotecnologica tedesca R-Biopharm, un fornitore leader di test PCR altamente sensibili.

Novità mondiale: test simultaneo di cinque campioni

Bosch ha lanciato il primo test rapido per il suo dispositivo di analisi Vivalytic alla fine di marzo, dopo solo sei settimane di sviluppo. Come test multiplex controlla simultaneamente i campioni per il virus SARS-CoV-2 e nove altre malattie respiratorie in due ore e mezza. Il nuovo test accelerato è esclusivamente per SARS-CoV-2. "Con il nostro contributo permettiamo un approccio completo, dallo screening fino al supporto della diagnosi differenziale per malattie con sintomi simili" ha dichiarato Marc Meier, Presidente di Bosch Healthcare Solutions. All’inizio di ottobre sarà possibile valutare simultaneamente cinque campioni: una novità mondiale. Bosch sta quindi aumentando la capacità di test disponibile, consentendo l'elaborazione di oltre 160 campioni al giorno utilizzando un dispositivo Vivalytic.

Dispositivo di analisi Vivalytic: facile da usare nei presidi di cura

I vantaggi del test rapido di Bosch risiedono non solo nella velocità di analisi, ma anche nella facilità di utilizzo. Un campione viene prelevato dal naso o dalla gola del paziente utilizzando un tampone e inserito nella cartuccia del test. Poi la cartuccia, che contiene già tutti i reagenti necessari per il test, viene inserita nel dispositivo Vivalytic per l'analisi automatizzata. Il dispositivo di analisi è progettato per essere facile da usare, richiede solo una breve formazione per il personale medico. Lo sviluppo del sistema Vivalytic è nato da una lunga collaborazione tra la ricerca e l'ingegneria avanzata di Bosch e la consociata Bosch Healthcare Solutions.

Entro la fine dell'anno, Bosch vuole raggiungere la capacità per un milione di test. Poiché la domanda per il dispositivo di analisi e per i test rapidi rimane elevata, l'azienda sta lavorando a stretto contatto con i propri fornitori per massimizzare la capacità e aumentare ulteriormente l'offerta.

Contatti per la Stampa:

Tel. 02 3696 2613 - 2698 – 2330

press@it.bosch.com

Gruppo Bosch

Il Gruppo Bosch è fornitore leader e globale di tecnologie e servizi. Grazie ai circa 400.000 collaboratori (al 31 dicembre 2019) nel mondo, impiegati nei quattro settori di business Mobility Solutions, Industrial Technology, Consumer Goods e Energy and Building Technology, il Gruppo Bosch ha registrato un fatturato di 77,7 miliardi di euro nel 2019. In qualità di azienda leader nel settore IoT Bosch offre soluzioni innovative per smart home, smart city, Industry 4.0 e mobilità connessa. Inoltre, utilizza la propria competenza nella tecnologia dei sensori, dei software e dei servizi, oltre che nel proprio cloud IoT per offrire ai clienti soluzioni connesse, cross-domain da un'unica fonte. L'obiettivo strategico del Gruppo è quello di fornire soluzioni innovative per una vita connessa che contengano intelligenza artificiale (IA) o che siano state sviluppate o prodotte grazie ad essa. Seguendo lo slogan "Tecnologia per la vita" Bosch, grazie ai suoi prodotti e servizi, migliora la qualità della vita offrendo soluzioni innovative in tutto il mondo. Il Gruppo è costituto dall'azienda Robert Bosch GmbH e da circa 440 tra consociate e filiali in oltre 60 Paesi. Se si includono i partner commerciali e di servizi, la rete ingegneristica, di produzione e vendita di Bosch copre quasi tutti i Paesi nel mondo. La base per la crescita futura della società è la forza innovativa, 72.600 sono i collaboratori Bosch impegnati nella ricerca e sviluppo in circa 126 sedi in tutto il mondo, nonché circa 30.000 ingegneri software.

L'azienda è stata fondata a Stoccarda nel 1886 da Robert Bosch (1861-1942) come "Officina di meccanica di precisione ed elettrotecnica". La struttura societaria della Robert Bosch GmbH assicura l'indipendenza imprenditoriale del Gruppo Bosch, permettendo all'azienda di perseguire strategie a lungo termine e di far fronte a nuovi investimenti che possano garantire il suo futuro. La Fondazione di pubblica utilità Robert Bosch Stiftung GmbH detiene il 92% delle partecipazioni della Robert Bosch GmbH. La maggioranza dei diritti di voto appartiene alla società fiduciaria Robert Bosch Industrietreuhand KG che gestisce le funzioni imprenditoriali dell'azienda. I diritti di voto e le partecipazioni restanti spettano alla famiglia Bosch e alla Robert Bosch GmbH.

Maggiori informazioni su www.bosch.com, www.iot.bosch.com, www.bosch.it/stampa

Stai ancora cercando qualcosa?