Suche

Il software Bosch che protegge dai pericoli

Il sistema di avviso di marcia contromano distribuito in 13 Paesi europei

  • 15 fornitori di app raggiungono milioni di utenti con gli avvisi Bosch di marcia contromano
  • In pochi secondi le app per smartphone avvisano il guidatore che imbocca la strada contromano e gli utenti nelle vicinanze
  • In Germania, ogni anno, le stazioni radio trasmettono circa 2.000 segnalazioni di veicoli contromano

Stoccarda – La sola idea di potersi imbattere in automobilisti che guidano contromano fa paura. Di fatto la possibilità che si verifichi una situazione del genere in autostrada è meno remota di quanto si pensi. Solo in Germania, ogni giorno i notiziari radio sulla circolazione segnalano circa cinque eventi di veicoli contromano, l’equivalente di quasi 2.000 ogni anno. Grazie al wrong-way driver warning, Bosch sta dimostrando che bastano poche migliaia di righe di codice informatico per proteggere vite umane. Questo servizio salvavita basato su cloud, disponibile in 13 Paesi europei, non solo avverte il conducente che sta procedendo nel senso di marcia sbagliato, ma allerta anche gli altri guidatori che si trovano nell’area di pericolo, inviando con la massima velocità notifiche push. Integrati dapprima nelle app radio delle trasmittenti tedesche Antenne Bayern e Rock Antenne agli inizi del 2018, gli avvisi di marcia contromano contano già 400.000 utenti raggiunti, un numero destinato ad aumentare. Al momento, ben 15 app di navigazione, streaming e radio hanno integrato la funzione app sviluppata da Bosch. Con essa il servizio è in grado di raggiungere diversi milioni di persone in Europa, dall’Irlanda all’Italia e dal Portogallo alla Polonia.

Niente più incidenti mortali a causa di veicoli che procedono nel senso opposto di marcia: è questo l’obiettivo di Bosch

Markus Heyn, membro del Board of Management di Bosch

Per il suo sistema salvavita digitale Bosch ha sviluppato anche un modulo software: unico al mondo nel suo genere, integra gli avvisi nei sistemi di infotainment dei veicoli.

Il software che sta conquistando il mondo

Un numero sempre più grande di servizi di navigazione, stazioni radio e nuovi portali integreranno il wrong-way driver warning di Bosch nelle proprie app, come una sorta di angelo custode digitale che protegge gli utenti della strada lungo il viaggio. Con otto milioni di download e una media di un milione di utenti attivi ogni mese, l’app di navigazione GPS Karta commercializzata dalla startup portoghese NDrive, è una delle app per smartphone del suo genere più diffuse al mondo. Gli utenti di 140 Paesi la usano non solo per individuare il percorso più rapido per raggiungere la loro destinazione, ma anche, grazie a Bosch e alla connettività al cloud, come sistema di avviso di marcia contromano. L’app radio e streaming fornita da bigFM, che conta più di mezzo milione di utenti, ha integrato la funzione app di Bosch da gennaio 2019. Radioplayer.de, radio FFN, radio rainbow, rainbow 2, radio RPR, TCS, BikerSOS e molte altre offrono questo servizio agli utenti delle loro app. Altri partner sono pronti per implementarlo, tra cui gli sviluppatori delle app per smartphone di Focus Online, Calimoto e V-Navi. "Vogliamo distribuire il wrong-way driver warning in tutto il mondo. Ogni incidente mortale è sempre un incidente di troppo" ha dichiarato Heyn.

Software per la connettività smart

Circa un terzo di questi incidenti avviene quando il guidatore contromano ha percorso solo 500 metri – nel peggiore dei casi con conseguenze fatali. Per rilevare se una macchina imbocca l’autostrada nel senso opposto di marcia la tecnologia basata su cloud confronta i movimenti effettivi del veicolo con la direzione di marcia consentita. Tali informazioni relative sono memorizzate in un database. Il guidatore non deve far altro che tenere l’app aperta in background. L’automobilista che imbocca la rampa di uscita invece che quella di entrata viene allertato da una notifica push. Contemporaneamente, sono avvisati del pericolo anche i veicoli nelle vicinanze. Più aumenta il numero di veicoli connessi, più diventeranno strette le maglie della rete invisibile di sicurezza. Di conseguenza, migliorerà l’efficacia del sistema di avviso di circolazione sulla carreggiata sbagliata. Bosch utilizzerà un nuovo modulo software per integrare il wrong-way driver warning direttamente nei sistemi di infotainment dei veicoli futuri. Il display di bordo potrà quindi avvisare il conducente in pochissimi secondi. Bosch sta dialogando con molte case automobilistiche che desiderano integrare il wrong-way driver warning come dotazione di serie.

Tags: Primo Equipaggiamento, mobility services, wrong-way driver, connected mobility, IoT, connectivity, Mobility Solutions

Contatti per la Stampa:

Tel. 02 3696 2014 - 2364 - 2698

press@it.bosch.com

Il settore di business Mobility Solutions è il più importante del Gruppo Bosch. Secondo i dati preliminari, nel 2018 ha registrato un fatturato di 47 miliardi di Euro, equivalenti al 60 percento dei ricavi totali del Gruppo. Questi risultati rendono il Gruppo Bosch uno dei fornitori leader nel campo automotive. Il settore di business Mobility Solutions persegue la visione della mobilità del futuro senza incidenti, senza emissioni e senza stress e combina l’expertise del gruppo in tre ambiti: automazione, elettrificazione e connettività. Il settore di business Mobility Solutions opera a livello mondiale nelle seguenti aree di business: sistemi di iniezione per motori a combustione interna, mobilità e soluzioni alternative legate alla propulsione elettrica, sistemi di assistenza alla guida e di sicurezza, guida autonoma, tecnologie per informazione e comunicazione fra veicoli e fra veicoli e infrastrutture, concept e servizi per l'aftermarket. Bosch ha contribuito con importanti innovazioni all'evoluzione dell'auto come, per esempio, la gestione elettronica del motore, il sistema elettronico di stabilità ESP e la tecnologia common-rail per i motori diesel.

Il Gruppo Bosch è fornitore leader e globale di tecnologie e servizi. Secondo i dati preliminari, grazie ai circa 410.000 collaboratori (al 31 dicembre 2018) impiegati nei quattro settori di business Mobility Solutions, Industrial Technology, Consumer Goods e Energy and Building Technology, il Gruppo Bosch ha registrato un fatturato di 77,9 miliardi di euro nel 2018. In qualità di azienda leader nel settore IoT Bosch offre soluzioni innovative per smart home, smart city, industria e mobilità connessa. Inoltre, utilizza la propria competenza nella tecnologia dei sensori, dei software e dei servizi, oltre che nel proprio cloud IoT per offrire ai clienti soluzioni connesse, cross-domain da un'unica fonte. L'obiettivo strategico del Gruppo è quello di fornire soluzioni innovative per una vita connessa. Seguendo lo slogan "Tecnologia per la vita" Bosch, grazie ai suoi prodotti e servizi, migliora la qualità della vita offrendo soluzioni innovative in tutto il mondo. Il Gruppo è costituto dall'azienda Robert Bosch GmbH e da circa 440 tra consociate e filiali in oltre 60 Paesi. Se si includono i partner commerciali e di servizi, la rete di produzione e vendita di Bosch copre quasi tutti i Paesi nel mondo. La base per la crescita futura della società è la forza innovativa, 69.500 sono i collaboratori Bosch impegnati nella ricerca e sviluppo in circa 125 sedi in tutto il mondo.

Ulteriori informazioni sul sito www.bosch.com e www.bosch.it/stampa

Stai ancora cercando qualcosa?