Suche

Bosch Energy and Building Solutions Italy

Soluzioni integrate per edifici più sicuri, efficienti e confortevoli

  • 5 eventi dedicati ai decision makers in 5 città europee
  • Speech e networking per parlare delle città del futuro

Milano, 26 settembre 2018 – Migliorare la qualità della vita nelle città accettando le sfide del futuro e progettando soluzioni integrate per rendere gli edifici sempre più sicuri, efficienti, confortevoli e smart: è stato questo il tema alla base di “Connected Buildings – Turning Ideas into Reality”. L’appuntamento, dedicato alle città di domani, si è svolto martedì 25 settembre presso la Fondazione Giangiacomo Feltrinelli a Milano. L’evento ha visto la partecipazione di esperti Bosch e personalità internazionali appartenenti a diversi settori che, attraverso le loro testimonianze, hanno raccontato come il benessere e la sicurezza di tutti dipendano anche e soprattutto dall’impiego delle tecnologie più avanzate in grado di fornire risposte tempestive ed efficienti ai problemi della quotidianità. Il capoluogo lombardo ha ospitato il primo dei 5 appuntamenti previsti in tutta Europa: a Milano seguiranno, infatti, Zurigo, Amsterdam, Vienna e Berlino.

Smart City, Internet of Things e futuro: presentazioni e testimonianze di ospiti internazionali

Luigi Bernardi, Amministratore Delegato di Bosch Energy and Building Solutions Italy ha aperto l’evento spiegando: “La necessità crescente di edifici più sicuri, efficienti e confortevoli e, insieme ad essa, la richiesta di soluzioni integrate e ‘chiavi in mano’, ha spinto il Gruppo Bosch a creare una nuova Divisione in grado di offrire soluzioni integrate per la sicurezza di beni e persone, per l’efficienza energetica e per la connettività delle tecnologie e dei servizi grazie a sistemi di building automation. L’internet delle cose (IoT) sta creando una miriade di nuove possibilità e noi vogliamo essere pronti a coglierle”.

“La convergenza di cloud, IoT e Intelligenza Artificiale sta per creare la placenta digitale delle città del futuro – ha detto il Prof. Vito Di Bari, Innovation Designer della Candidatura Italiana a Expo 2015 e former Executive Director IMI dell’UNESCO –. Il risultato sarà un cambiamento epocale, sistemico, distribuito. In questo scenario le soluzioni dovranno esordire integrate dalla prima ora, a partire dalla sfida della risoluzione dei problemi più urgenti: efficienza energetica, organizzazione della mobilità e ottimizzazione dei trasporti, sicurezza e connessione”.

Michael Mendola, Cross Selling Coordinator Germany, ha dato una panoramica delle tecnologie e dei sistemi che il Gruppo multinazionale sta sviluppando in tutto il mondo per le Smart City: “Nuovi sistemi e infrastrutture per la mobilità, monitoraggio in tempo reale della qualità dell’aria, edifici energeticamente più efficienti, più sicurezza per la protezione dei cittadini e delle abitazioni. L’urbanizzazione apre alcune delle maggiori sfide della nostra epoca: circa una metropoli all’anno supera i 10 milioni di abitanti e si qualifica come ‘megacity’. Bosch sta attualmente operando in progetti di Smart City per 14 grandi centri metropolitani grazie alle tecnologie di rete, con l’obiettivo di creare spazi urbani e migliorare costantemente la qualità della vita”.

A chiudere gli interventi della serata ci ha pensato Alberto Bollea, Responsabile Commerciale di Bosch Energy and Building Solutions Italy, che si è concentrato sul mercato italiano, grazie anche alla testimonianza di alcuni clienti appartenenti a diversi settori.

Per la Pubblica Amministrazione, Giorgio Ciapponi, Responsabile del Progetto di efficientamento energetico per conto dell’Amministrazione comunale del Comune di Morbegno, ha dichiarato: “Il progetto affidato a Bosch, mediante procedura in Project Financing, nasceva dall’esigenza di migliorare l’efficienza energetica del territorio comunale. Gli interventi realizzati da Bosch hanno permesso la realizzazione di attività di Smart City e soluzioni per impianti tecnologicamente più efficienti e qualitativamente migliori, come la riqualificazione con tecnologia Led di tutti gli impianti di pubblica illuminazione, la riqualificazione degli impianti termici comunali, la messa a norma dei sistemi antincendio e cartellonistica di sicurezza in tutti gli stabili comunali”.

Per rappresentare il punto di vista degli industriali è intervenuto Fabrizio Sanna, Amministratore Delegato dell’azienda metalmeccanica Albertini, che ha spiegato: “Il progetto di efficienza energetica che Bosch Energy and Building Solutions Italy ha sviluppato per noi ha diversi obiettivi: ridurre il consumo di energia primaria tagliandone i costi di approvvigionamento, aumentare l’efficienza nei processi e nello smaltimento di emulsioni, ridurre le emissioni inquinanti per un utilizzo responsabile delle risorse e aumentare la sicurezza delle nostre sedi. Tutti questi risultati ci verranno garantiti grazie ad un contratto EPC (Energy Performance Contract) che prevede interventi integrati volti a migliorare l’efficienza energetica, la sicurezza e il comfort dei nostri stabilimenti di Villasanta e Quero. Gli interventi permetteranno complessivamente, all’anno, un risparmio energetico di circa 2.600 MWh elettrici e una riduzione delle emissioni pari a quasi 1.000 tonnellate di CO2”.

Gli eventi Connected Buildings avranno luogo prossimamente in:

Svizzera:

2 Ottobre 2018, 17:00 – 21:00

Prime Tower, Zurigo

www.boschbuildingsolutions.ch/connectedbuildings

Olanda:

9 Ottobre 2018, 17:00 – 21:00

Eye Film Museum, Amsterdam

www.boschbuildingsolutions.nl/connectedbuildings

Austria:

17 Ottobre 2018, 18:00 – 22:00

Wolke 21, Vienna

www.boschbuildingsolutions.at/connectedbuildings

Germania:

25 Ottobre 2018, 17:00 – 21:00

AXICA Congress and Convention Center, Berlino

www.boschbuildingsolutions.de/connectedbuildings

Tags: Sostenibilità, Bosch Italia, Energy and Building Solutions

Contatti per la Stampa:

Tel. 02 3696 2014 - 2364 - 2698

press@it.bosch.com

Il Gruppo Bosch è fornitore leader e globale di tecnologie e servizi. Grazie ai circa 402.000 collaboratori (al 31 dicembre 2017) impiegati nei quattro settori di business Mobility Solutions, Industrial Technology, Consumer Goods e Energy and Building Technology, il Gruppo Bosch ha registrato un fatturato di 78,1 miliardi di euro nel 2017. In qualità di azienda leader nel settore IoT Bosch offre soluzioni innovative per smart home, smart city, mobilità connessa e Industry 4.0. Inoltre, utilizza la propria competenza nella tecnologia dei sensori, dei software e dei servizi, oltre che nel proprio cloud IoT per offrire ai clienti soluzioni connesse, cross-domain da un'unica fonte. L'obiettivo strategico del Gruppo è quello di fornire soluzioni innovative per una vita connessa. Seguendo lo slogan "Tecnologia per la vita" Bosch, grazie ai suoi prodotti e servizi, migliora la qualità della vita offrendo soluzioni innovative in tutto il mondo.

Il Gruppo è costituto dall'azienda Robert Bosch GmbH e da circa 440 tra consociate e filiali in oltre 60 Paesi. Se si includono i partner commerciali e di servizi, la rete di produzione e vendita di Bosch copre quasi tutti i Paesi nel mondo. La base per la crescita futura della società è la forza innovativa, 64.500 sono i collaboratori Bosch impegnati nella ricerca e sviluppo in circa 125 sedi in tutto il mondo. L'azienda è stata fondata a Stoccarda nel 1886 da Robert Bosch (1861-1942) come "Officina di meccanica di precisione ed elettrotecnica". La struttura societaria della Robert Bosch GmbH assicura l'indipendenza imprenditoriale del Gruppo Bosch, permettendo all'azienda di perseguire strategie a lungo termine e di far fronte a nuovi investimenti che possano garanti-re il suo futuro. La Fondazione di pubblica utilità Robert Bosch Stiftung GmbH detiene il 92 percento delle partecipazioni della Robert Bosch GmbH. La maggioranza dei diritti di voto appartiene alla società fiduciaria Robert Bosch Industrietreuhand KG che gestisce le funzioni imprenditoriali dell'azienda. I diritti di voto e le partecipazioni restanti spettano alla famiglia Bosch e alla Robert Bosch GmbH.

Ulteriori informazioni sul sito www.bosch.com e www.bosch.it/stampa

Stai ancora cercando qualcosa?